lunedì 6 luglio 2020

Couscous con pomodorini e zucchine

Ma quanto buoni sono i pomodorini appena raccolti nell'orto? Aggiungete qualche zucchina, una cipolla rossa, un pò di menta, qualche spezia ed ecco un fresco cous cous vegetariano, sano e leggero ma con gusto... 
Ingredienti per 2 persone: 200 gr di cous cous integrale precotto, 2-3 manciate di pomodorini, 2 zucchine, 1 cipolla rossa, sale, pepe, olio extravergine di oliva, 1 pizzico di peperoncino, 1 pizzico di paprika, 1 pizzico di curry, 1/2 cucchiaino di spezie per couscous (mix di cumino, coriandolo, zenzero, noce moscata, cardamomo), qualche foglia di menta
Preparazione: In un pentolino scaldare 300 ml di acqua e portare a ebollizione. Spegnere il fuoco, aggiungere un pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio e unire il cous cous. Mescolare con un cucchiaio e coprire con un coperchio lasciando che il cous cous assorba l'acqua.
Nel frattempo cuocere le verdure in una padella, aggiungere 2 cucchiai di olio e rosolare la cipolla tagliata finemente, unire le zucchine tagliate a dadini, le spezie e aggiustare il sale.
Cuocere per circa 10-15 minuti, unire i pomodorini tagliati a fettine, mescolare bene. Aggiungere le verdure al cous cous, unire qualche fogliolina di menta e servire.
Questo cous cous si può servire anche freddo, è perfetto per un buffet, un pranzo in giardino, un picnic o da portare in ufficio per una pausa pranzo sana e leggera.

giovedì 2 luglio 2020

Torta gelato Pina Colada

Profumo di cocco e ananas, profumo d'estate per questa fresca torta gelato tutta da gustare ....
Ingredienti per 8-10 persone (stampo 22 cm):  500-600 gr di gelato gusto cocco e 500-600 gr di gelato gusto ananas (io di Vaniglia Gelaterie), 250 gr di biscotti secchi, 130 gr di burro, 2 cucchiai di cocco grattugiato, 200 ml di panna fresca da montare, 2-3 cucchiai di zucchero, 1 barattolo di ananas sciroppato.
Preparazione: Tritare finemente i biscotti, aggiungere il cocco grattugiato. Far sciogliere il burro in un pentolino e amalgamarlo con biscotti e cocco. Distribuire il composto sul fondo di una tortiera apribile (io da 22 cm di Guardini) e compattare bene. 
Disporre alcune fette di ananas sciroppato sgocciolato sopra alla base di biscotti. 
Ammorbidire leggermente il gelato e distribuire il gelato al cocco livellandolo bene. Aggiungere altre fette di ananas e distribuirvi sopra anche il gelato all'ananas. 
Montare la panna con 2-3 cucchiai di zucchero.
Decorare la torta con ciuffi di panna montata e qualche pezzettino di ananas. Riporre in congelatore fino al momento di servire.

domenica 28 giugno 2020

Riso con zucchine alla menta

L'orto della nonna abbonda di zucchine, oggi le ho abbinate con il riso km 0 di Grumolo delle Abbadesse, coltivato dall'Azienda Agricola Trevisan Federica  che produce riso di alta qualità, in modo sostenibile, e ha ricevuto la certificazione Italiana di Presidio Slow Food per il riso. 
Ingredienti per 4 persone: 400 gr di riso tipo Vialone Nano, 5-6 zucchine, 1 cipollotto, sale, pepe, peperoncino, olio extravergine di oliva q.b, una manciata di fogliette di menta

Preparazione: cuocere il riso al dente in abbondante acqua salata (2 minuti in meno del tempo di cottura indicato sulla confezione).
Nel frattempo in una pentola rosolare, con 2-3 cucchiai di olio, il cipollato tagliato finemente. 
Unire le zucchine tagliate a rondelle, aggiustare sale e pepe. Aggiungere 2 pizzichi di peperoncino a piacere. Chiudere con coperchio in modo da non far seccare le zucchine in cottura. Se serve aggiungere 3-4 cucchiai di acqua.
Cuocere per circa 10-15 minuti fino quando le zucchine saranno morbide. 
Scolare il riso e condire con le zucchine, aggiungere le foglie di menta e servire.
 E' un piatto che può essere servito sia caldo che freddo. Ancora più buono con l'aggiunta di scaglie di formaggio Grana Padano.

mercoledì 17 giugno 2020

Muffin con gocce di cioccolato e crumble

L'aroma del caffè, il profumo del cioccolato, muffin appena sfornati .... le mie colazioni preferite ....
Ingredienti per 16-18 muffin: 
Per il crumble - 75 gr di zucchero, 90 gr di burro, 120 gr di farina, un pizzico di sale
Per l'impasto: 2 uova, 320 gr di farina 00, 200 gr di zucchero, 250 gr di yogurt bianco, 100 gr di olio di semi, 50 gr di latte, la scorza di 1 limone, 1 bustina di lievito, 1 pizzico di sale, 125 gr di gocce o quadretti di cioccolato
Preparazione del crumble: versare farina, zucchero, burro freddo a pezzetti e sale in una ciotola e amalgamare velocemente con le mani fino a ottenere delle briciole. Quindi mettere la ciotola in frigo.
 Preparazione: In una ciotola mescolare farina setacciata, sale, lievito e zucchero. In un'altra ciotola amalgamare uova, yogurt, latte, scorza di limone e olio fino ad ottenere una pastella omogenea.
Quindi unite il composto di ingredienti secchi e amalgamate bene per un paio di minuti fino ad ottenere un composto denso e liscio.
Aggiungere 2/3 delle gocce di cioccolato all'impasto e amalgamare delicatamente con una spatola.
Quindi riempire i pirottini di carta disposti su una teglia per muffin (io di Guardini). Distribuite circa 50-60 gr di composto per ogni pirottino o riempite gli stampi per circa 2/3.
Tirare fuori dal frigo il crumble e distribuirlo sopra all'impasto aggiungendo qualche goccia di cioccolato.
Infornare a 180° per circa 25 minuti, fare la prova stecchino. Sfornare.
Preparazione con il Bimby: inserire gli ingredienti per il crumble nel boccale e mescolare per 10 secondi a velocità 4. Versare in una ciotola e riporre in frigo.
Quindi aggiungere tutti gli ingredienti per l'impasto, tranne le gocce di cioccolato, amalgamare per 20 secondi a velocità 3,5.
Aggiungere 2/3 delle gocce di cioccolato all'impasto e amalgamare per 5 secondi a velocità 2 antiorario.
Riempire i pirottini di carta disposti su una teglia per muffin (io di Guardini). Distribuite circa 50-60 gr di composto per ogni pirottino o riempite gli stampi per circa 2/3.
Tirare fuori dal frigo il crumble e distribuirlo sopra all'impasto aggiungendo qualche goccia di cioccolato.
Infornare a 180° per circa 25 minuti, fare la prova stecchino. Sfornare.

venerdì 12 giugno 2020

crostata di ciliegie

Eh niente, mi sono fissata con le crostate, sempre diverse, sempre più golose.... ciliegie appena raccolte  a km 0, direttamente dal Consorzio di Castegnero, un guscio croccante e una crema golosa...
Ingredienti per la frolla al limone(teglia da 24 cm): 120 gr di burro, 70 gr di zucchero a velo, 1 pizzico di sale, 200 gr di farina, la scorza di 2 limoni, 1 uovo
Ingredienti per la crema di mandorle: 50 gr di burro morbido, 50 gr di zucchero, 50 gr di mandorle in polvere, 1 uovo medio, 10 gr di farina;
Ingredienti per il cremoso al limone: 100 ml di succo di limone, 50 gr di zucchero, 2 uova, 40 gr di burro, la scorza di 2 limoni non trattati
Decorazione: ciliegie, tortagel (facoltativo)

Preparazione della frolla: montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, incorporare sale, uovo e farina e scorza di limone grattugiata e amalgamare il tutto. Formare un panetto e appiattirlo, avvolgerlo nella pellicola e riporre in frigo per un paio d'ore. Si può anche preparare il giorno prima. 
Stendere l'impasto (altezza circa 0,3-0,4 cm) e disporlo su una teglia per crostate, bucherellare l'impasto con una forchetta e riporre il tutto in frigo per almeno 1 ora. 
Quindi cuocere a 150° per 15-20 minuti e/o fino a quando l'impasto non sarà ben dorato.
Sfornare e lasciare raffreddare.

Preparazione della crema di mandorle: Il burro deve essere a pomata perciò va tirato fuori dal frigo per tempo.
Mettere burro e zucchero in una ciotola e lavorare a crema con una spatola, quindi unire la polvere di mandorle (vanno bene anche le mandorle tritate finemente con un frullatore), le uova e la farina. Mescolare con la spatola senza incorporare troppa aria. Utilizzare subito la crema o ricoprirla con pellicola e conservare in frigo. Anche questa crema può essere preparata il giorno prima e tenuta in frigo. Si conserva in frigo per 2 giorni.
Tirare fuori la crema dal frigo 1 ora prima dell'utilizzo.
Farcire il guscio di frolla con la crema di mandorle e rimettere in forno a cuocere a 180° per 15-20 minuti e/o fino a doratura della pasta. Sfornare e lasciare raffreddare.

Preparazione del cremoso al limone: Grattugiare la scorza di limone e spremere i limoni. 
In una ciotola sbattere leggermente le uova. In un pentolino scaldare il succo di limone con lo zucchero, fino al primo bollore. Togliere il succo dal fornello, versare poco per volta sul composto di uova e mescolare energicamente con la frusta. 
Mettere sul pentolino cuocere mescolando fino alla prima ebollizione. Togliere dal fuoco e incorporare il burro. Mescolare bene. Aggiungere la scorza di limone, versare nel frullatore e azionarlo per 2-3 minuti. Mettere su una ciotola, coprire con pellicola a contatto con la crema e lasciare raffreddare. Riporre la crema in frigo per almeno 2 ore. Si può preparare il giorno prima. 

Composizione: distribuire il cremoso di limone sulla crema di mandorle, livellare bene.
Distribuire sulla crostata le ciliegie senza il nocciolo. Si può ricoprire la crostata con tortagel. 
Conservare in frigo fino al momento di servire

domenica 7 giugno 2020

Crostata di Nocciole con Ganache Montata al Caffè

Una profumata frolla alla nocciola, un crumble croccante, un cremoso al cioccolato fondente e una ganache montata al caffè ... 4 strati golosi per questa irresistibile crostata...
Ingredienti per la frolla alle nocciole (teglia da 24 cm): 120 gr di burro, 70 gr di zucchero a velo, 1 pizzico di sale, 150 gr di farina, 50 gr di nocciole in polvere, 1 uovo
Crumble di nocciole: 50 gr di burro, 50 gr di zucchero, 50 gr di farina, 50 gr di nocciole in polvere
Cremoso al cioccolato fondente: 250 gr di latte, 3 tuorli, 50 gr di zucchero, 150 gr di cioccolato fondente al 70%
Ganache montata al caffè: 100 ml di panna fresca, 1/2 cucchiaino di caffè solubile in polvere, 1 bacca di vaniglia, 4 gr di gelatina, 80 gr di cioccolato bianco, 300 ml di panna fresca da montare
Preparazione della frolla: montare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, incorporare sale, uovo e farina e polvere di nocciola e amalgamare il tutto. Formare un panetto e appiattirlo, avvolgerlo nella pellicola e riporre in frigo per un paio d'ore. Si può anche preparare il giorno prima. 
Stendere l'impasto (altezza circa 0,3-0,4 cm) e disporlo su una teglia per crostate, bucherellare l'impasto con una forchetta e riporre il tutto in frigo per almeno 1 ora. 
Quindi cuocere a 150° per 15-20 minuti e/o fino a quando l'impasto non sarà ben dorato.
Sfornare e lasciare raffreddare.
Preparazione del Crumble: Amalgamare tutti gli ingredienti e impastare velocemente fino ad ottenere un impasto sbriciolato. Disporlo su una teglia ricoperta con carta da forno e cuocere a 150° per 15-20 minuti. Lasciare raffreddare. Questa preparazione può essere fatta il giorno prima.
Preparazione del cremoso al cioccolato fondente: Montare i tuorli con lo zucchero. Portare il latte a ebollizione su un pentolino. Versarne metà sul composto di uova e mescolare con la frusta. 
Quindi versare il tutto sul pentolino del latte e cuocere mescolando finché la crema non vela (85°). Togliere dal fuoco e incorporare il cioccolato fondente a pezzetti. Mescolare. Frullare tutto, mettere su una ciotola, coprire con pellicola a contatto con la crema e lasciare raffreddare. Riporre la crema in frigo per almeno 2 ore. Si può preparare il giorno prima. 
Ganache montata al caffè: reidratare i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti circa. Scaldare la panna con i semi di vaniglia e il caffè, portare quasi a ebollizione e togliere dal fuoco. Unire la gelatina strizzata, mescolare bene e unire il cioccolato bianco tritato. Mescolare bene, coprire con una pellicola a contatto e lasciare raffreddare. Riporre in frigo per almeno 6 ore. Meglio se preparato il giorno prima. Prima dell'utilizzo frullare, aggiungere la panna fresca e montare bene il tutto. 
Comporre la crostata: Distribuire il crumble sulla frolla, aggiungere il cremoso al cioccolato fondente e livellare bene. Decorare con la ganache montata al caffè. Conservare in frigo fino al momento di servire.

venerdì 5 giugno 2020

Focaccia veloce in padella ripiena di Taleggio DOP e spinaci

Una merenda o un piatto unico, perfetta anche per un pic-nic, una preparazione veloce veloce, senza tempi di lievitazione. Sfiziosa e con un cuore filante di Taleggio DOP.... 
Ingredienti per 2 porzioni: 500 gr di farina, 200 gr di acqua, 100 gr di latte, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 1 cucchiaino di sale, 1 bustina di lievito istantaneo per torte salate, 200 gr di formaggio Taleggio DOP a fettine, 300 gr di spinaci già cotti.

Preparazione: impastare velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un panetto morbido. 
Il lievito può essere sostituito con un cucchiaino di bicarbonato, l'impasto risulterà un pò più basso, ma ugualmente buono.
Suddividere l'impasto in 4 parti uguali e, con il matterello, stendere 4 dischi di impasto dello spesso re di circa 0,3-0,4 cm. 
Distribuire metà del Taleggio DOP e degli spinaci sul primo disco e richiuderlo con un altro, sigillando bene i bordi. Fare lo stesso con il restante impasto.
Ungere una padella con un filo di olio di semi, scaldarla bene, quindi disporvi una delle focacce , chiudere con il coperchio e cuocere per 7 minuti circa per lato. 
Procedere con la seconda focaccia.  Servire calde


Preparazione con il Bimby: inserire gli ingredienti, tranne Taleggio DOP e spinaci, nel boccale del Bimby, quindi impostare il programma spiga per 3 minuti. 
Togliere l'impasto dal boccale, suddividerlo in 4 parti uguali e,  con il matterello, stendere 4 dischi di impasto dello spesso re di circa 0,3-0,4 cm. 
Distribuire metà del Taleggio DOP e degli spinaci sul primo disco e richiuderlo con un altro, sigillando bene i bordi. Fare lo stesso con il restante impasto.
Ungere una padella con un filo di olio di semi, scaldarla bene, quindi disporvi una delle focacce , chiudere con il coperchio e cuocere per 7 minuti circa per lato. 
Procedere con la seconda focaccia.  Servire calde

Questa focaccia può essere farcita a vostro piacimento, vi consiglio anche Taleggio DOP con Speck o con prosciutto cotto e carciofini.

domenica 31 maggio 2020

Crostata di fragole con pasta sablée e crema di mandorle

Non mi fisso mai sulla solita torta, cerco sempre di sperimentare nuove ricette e modificare ingredienti e dettagli, mi piace provare, capire, imparare. Non sempre le nuove ricette si rivelano una buona scelta, ma sbagliando si impara, si scoprono nuovi abbinamenti e la volta successiva è quella buona.
Quella di fragole è la classica crostata che piace sempre a tutti, oggi però la mia crostata ha un guscio friabile di profumata pasta sablée e un cuore di crema di mandorle e crema pasticciera...
Ingredienti per la pasta sablée (stampo da 24-28 cm): 200 gr di farina, 70 gr di burro, 1 gr di sale, 70 gr di zucchero a velo, 1 uovo grande (60 gr);
Ingredienti per la crema di mandorle: 50 gr di burro morbido, 50 gr di zucchero, 50 gr di mandorle in polvere, 1 uovo medio, 10 gr di farina;
Ingredienti per la crema pasticciera: 250 gr di latte, 3 tuorli (50 gr), 70 gr di zucchero, 30 gr di maizena, 25 gr di burro, scorza di 1 limone;
Decorazione: 1 cestino di fragole, 1 bustina di tortagel o gelatina per crostate (facoltativo)
Preparazione della pasta sablée: questo tipo di impasto è molto simile alla pasta frolla, risulta più leggero e friabile, si differenzia per il suo procedimento.
In una planetaria aggiungere il burro tagliato a cubetti, farina e sale e mescolare a velocità bassa (con la frusta a foglia), fino ad ottenere una consistenza sabbiosa, ma senza lavorare troppo l'impasto.
Aggiungere lo zucchero a velo, la scorza di limone grattugiata e l'uovo e lavorare finché la pasta non diventa omogenea, per accelerare i tempi compattare schiacciando l'impasto con la mano.
Formare un panetto piatto e far riposare in frigo per almeno 6 ore. 
L'impasto si può preparare 1 giorno prima e lasciare in frigo o addirittura può essere congelato per circa 3 mesi.
Trascorso il tempo di riposo, stendere l'impasto con un matterello (circa 0,3-0,4 cm ma non più di 0,5 cm di spessore) su un piano infarinato. Appoggiarvi sopra lo stampo per crostate e tagliare l'impasto per circa 5 cm in più tutto intorno.
Appoggiare l'impasto sopra allo stampo per crostata (foderare il fondo con carta da forno), modellare bene i bordi, togliere l'impasto in eccedenza e bucherellare l'impasto con una forchetta.
Riporre in frigo per mezz'oretta in modo che i bordi non cedano in cottura.
Quindi cuocere in forno a 170° per 20 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema di mandorle.
Preparazione della crema di mandorle: Il burro deve essere a pomata perciò va tirato fuori dal frigo per tempo.
Mettere burro e zucchero in una ciotola e lavorare a crema con una spatola, quindi unire la polvere di mandorle (vanno bene anche le mandorle tritate finemente con un frullatore), le uova e la farina. Mescolare con la spatola senza incorporare troppa aria. Utilizzare subito la crema o ricoprirla con pellicola e conservare in frigo. Anche questa crema può essere preparata il giorno prima e tenuta in frigo. Si conserva in frigo per 2 giorni.
Tirare fuori la crema dal frigo 1 ora prima dell'utilizzo.
Farcire il guscio di sablée con la crema di mandorle e rimettere in forno a cuocere a 180° per 15-20 minuti e/o fino a doratura della pasta. Sfornare e lasciare raffreddare. 
Preparazione della crema pasticciera: Montare i tuorli con lo zucchero, quindi aggiungere la maizena. Se non l'avete usate la farina, anche se la maizena (o amido di mais) è preferibile perché rende il composto più leggero.
In un pentolino scaldare il latte con la scorza di limone, portare ad ebollizione, togliere la scorza di limone e incorporare metà del latte al composto di tuorli sbattendo bene.
Aggiungere il resto del latte e rimettere sul fornello continuando a mescolare fino a quando la crema non si addensa. Togliere dal fuoco e aggiungere il burro mescolando bene.
Trasferire la crema in una ciotola, farla raffreddare rapidamente (mettendo la ciotola appoggiata su una teglia con un pò di acqua fredda) e coprire con la pellicola a contatto.
Riporre in frigo e mescolate energicamente prima di utilizzarla. Anche questa crema può essere preparata il giorno prima e conservata in frigo.
Distribuire la crema pasticciera sulla base di sablée e crema di mandorle.
Decorazione: Togliere delicatamente la crostata dallo stampo e riporre su un piatto da portata.
Tagliare le fragole a fettine e disporle a piacere sulla crema pasticciera. 
Si può ricoprire la torta con un velo di tortagel o gelatina per crostate per mantenere meglio le fragole, lo consiglio se non la consumate in giornata. 
Conservare in frigo fino al momento di servire. Condividere con gli amici!
Preparazione con il Bimby: 
Preparazione della pasta sablée: mettere nel boccale, burro farina e sale e frullare il tutto a velocità 3 per 10 secondi. Unire zucchero, scorza di limone e uovo e azionare a velocità 3,5 per 10 secondi. 
Tirare fuori l'impasto, formare un panetto piatto e far riposare in frigo per almeno 6 ore. 
L'impasto si può preparare 1 giorno prima e lasciare in frigo o addirittura può essere congelato per circa 3 mesi.
Trascorso il tempo di riposo, stendere l'impasto con un matterello (circa 0,3-0,4 cm ma non più di 0,5 cm di spessore) su un piano infarinato. Appoggiarvi sopra lo stampo per crostate e tagliare l'impasto per circa 5 cm in più tutto intorno.
Appoggiare l'impasto sopra allo stampo per crostata (foderare il fondo con carta da forno), modellare bene i bordi, togliere l'impasto in eccedenza e bucherellare l'impasto con una forchetta.
Riporre in frigo per mezz'oretta in modo che i bordi non cedano in cottura.
Quindi cuocere in forno a 170° per 20 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema di mandorle.

Preparazione della crema di mandorle:  Se non avete la polvere di mandorle, mettete le mandorle intere nel boccale e frullate per 12 secondi a velocità 10. Se serve aggiungere qualche secondo ma non di più. Togliere dal boccale e tenere da una parte.
Mettere il burro a cubetti e lo zucchero nel boccale e lavorare a velocità 4 per 10 secondi. Unire polvere di mandorle, farina e uova e mescolare per 15 secondi a velocità 4. Il boccale del Bimby è studiato appositamente per non inglobare aria, pertanto è perfetto per la preparazione di questa crema.
Togliere dal boccale. Utilizzare subito la crema o ricoprirla con pellicola e conservare in frigo.
Anche questa crema può essere preparata il giorno prima e tenuta in frigo. Si conserva in frigo per 2 giorni. Tirare fuori la crema dal frigo 1 ora prima dell'utilizzo.
Farcire il guscio di sablée con la crema di mandorle e rimettere in forno a cuocere a 180° per 15-20 minuti e/o fino a doratura della pasta. Sfornare e lasciare raffreddare.

Preparazione della crema pasticciera: mettere tutti gli ingredienti, tranne il burro nel boccale e azionare il programma crema Bimby automatico oppure azionare per 7 minuti a 90° gradi e velocità 4.  Quindi togliere dal boccale e aggiungere il burro mescolando bene.
Trasferire la crema in una ciotola, farla raffreddare rapidamente (mettendo la ciotola appoggiata su una teglia con un pò di acqua fredda) e coprire con la pellicola a contatto.
Riporre in frigo e mescolate energicamente prima di utilizzarla. Anche questa crema può essere preparata il giorno prima e conservata in frigo per 1-2 giorni.
Distribuire la crema pasticciera sulla base di sablée e crema di mandorle.

Decorazione: Togliere delicatamente la crostata dallo stampo e riporre su un piatto da portata.
Tagliare le fragole a fettine e disporle a piacere sulla crema pasticciera. 
Si può ricoprire la torta con un velo di tortagel o gelatina per crostate per mantenere meglio le fragole, lo consiglio se non la consumate in giornata. 
Conservare in frigo fino al momento di servire. Condividere con gli amici!

giovedì 28 maggio 2020

Risotto al Taleggio DOP e cipolle rosse caramellate

Cosa si abbina ad un buon formaggio? confetture, marmellate, miele, frutta fresca, un buon vino ...
Avete mai provato il Taleggio DOP con le cipolle rosse caramellate? Questo formaggio morbido, dolce e aromatico rende cremoso il risotto, mentre le cipolle caramellate ne esaltano il sapore ...
Ingredienti per 4 persone:  250 gr di cipolle rosse, 130 gr di zucchero di canna, 50 gr di aceto balsamico, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di pepe, 30 gr di scalogno, 30 gr di burro, 320 gr di riso tipo Carnaroli, 50 gr di vino bianco, 700 ml di brodo vegetale, sale q.b., 120 gr di Taleggio DOP.
Preparazione delle cipolle rosse caramellate: tagliare le cipolle ad anelli. Mettere le cipolle, lo zucchero di canna, l'aceto, sale e pepe in un pentolino e cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Tenere da una parte.
Preparazione del risotto: Tritare lo scalogno e rosolarlo con il burro in una pentola capiente. Unire il riso e tostare per un paio di minuti, quindi sfumare con il riso.
Unire il brodo poco per volta e procedere con la cottura mescolando di tanto in tanto. 
Quando il risotto è quasi pronto aggiungere il Taleggio DOP tagliato a pezzetti, aggiustare il sale e proseguire la cottura. 
A fine cottura lasciare riposare il risotto per un minuto. Servire abbinato alle cipolle rosse caramellate.

domenica 24 maggio 2020

Cestini di patate al forno con Taleggio DOP e speck

Tra i miei formaggi preferiti c'è il Taleggio, dalla forma e dal gusto inconfondibili, morbido e saporito, versatile, perfetto per tutte le mie creazioni in cucina. 
Naturalmente scelgo sempre il marchio DOP che è sinonimo di garanzia e qualità. 
Il Taleggio DOP è riconoscibile dal suo famoso marchio con le tre T, che ne garantisce origine e qualità delle materie prime, oltre che controlli garantiti nelle fasi di lavorazione. 
Provatelo in questa versione saporita, perfetto per una serata in compagnia dei vostri amici...
Ingredienti per 4 persone: 8 patate medie (per tutti gli usi), 150-200 gr di Taleggio DOP, 200 gr di Speck di Asiago, sale, pepe, olio extravergine di oliva, timo
Preparazione: Lavare bene le patate con la buccia, cuocerle in acqua bollente per 25 minuti circa (a seconda delle dimensioni), oppure per una versione più veloce fare un buco con uno stuzzicadenti su ogni patata e disporle su una teglia da microonde con coperchio, aggiungendo un dito d'acqua, cuocere in microonde alla massima potenza per 9-10 minuti.
Quindi intagliare la parte superiore delle patata e scavare delicatamente con un cucchiaino, togliendo 3/4 della polpa e facendo attenzione a non romperle.
Disporre le patate svuotate su una teglia da forno. 
Mettere la polpa ricavata dalle patate in una ciotola e schiacciare bene. Aggiungere il Taleggio Dop tagliato a cubetti e lo speck tagliato a striscioline. 
Condire con sale, pepe, foglie di timo, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e amalgamare bene il tutto.
Riempire le patate con il composto ottenuto e infornare a 180° per 7-8 minuti a seconda delle dimensioni delle patate. Saranno pronte mando il formaggio sarà ben fuso. Si può anche aggiungere 1 minuto di grill se preferite arrostirle un pochino di più.
Servire calde, ma sono buone anche fredde. Perfette anche per un brunch, una cena in giardino o per un picnic.