mercoledì 1 ottobre 2008

schiacciata con uva bianca e nera

Questa è una ricetta che mi ha passato Michela, la mia amica con la A maiuscola, se non ci fosse bisognerebbe inventarla! Quindi, care amiche di mouse, vi lascio questa ricettina semplice da fare, molto buona e di sicuro effetto! Non lasciatevi depistare dal nome schiacciata, anche io pensavo fosse tipo focaccia invece è più simile ad una torta di frutta.

SCHIACCIATA CON UVA BIANCA E NERA

Difficoltà: facile
Tempo: 70 minuti
Cottura: in forno a 180° per 50 minuti

Ingredienti: 700 gr circa di uva (metà bianca e metà nera), 200 gr di farina, 150 ml di latte, 100 gr di zucchero, 1 bustina di lievito, 5+2 cucchiai di olio di oliva extravergine, 1 uovo, 1 pizzico di sale, 1 bustina di gelatina per crostate alla frutta.

Preparazione: Scaldare il forno a 180°. Lavare e asciugare i chicchi di uva, tagliarli a metà e possibilmente togliere i semi, almeno quelli più grossi. In una ciotola sbattere l'uovo con lo zucchero (lasciatene da parte 2-3 cucchiai), aggiungere 5 cucchiai di olio, il sale, la farina setacciata, il latte e il lievito e amalgamare bene il tutto. Versare il composto in una tortiera foderata con carta da forno del diametro di 24-26 cm, io ho usato una teglia rettangolare (25x20 cm). Livellate l'impasto e inserite 1/3 dei chicci di uva tagliati a metà leggermente schiacciati con le mani.
La ricetta originale prevede di spennellare la torta con i 2 rimanenti cucchiai di olio, ma io ho tralasciato questo passaggio. Spolverare la torta con i 2-3 cucchiai di zucchero tenuti da parte e infornare a 180° per 50 minuti circa e/o fino a quando la torta risulta dorata e passa la prova stecchino. I tempi di cottura variano a seconda del tipo di tortiera che avete utilizzato.
Lasciare raffreddare e decorare con l'uva tenuta da parte.
Io mi sono limitata a file di uva bianca e nera, ma la mia amica ha fatto un capolavoro disegnando con i chicchi un grappolo d'uva.
Una volta decorata con i chicchi, preparate la gelatina, versatela sulla torta e ricoprite bene il tutto. Lasciate raffreddare e servite.

8 commenti:

clamilla ha detto...

Che goduria Lauraaaa!!!
Con una cosa del genere potrei ricattare mio marito a comprarmi la planetaria!Lui adora l'uva!
Marty

dolci a ...gogo!!! ha detto...

questa la segno immediatamente!!buona e bella da vedere!!ciao baci imma

kristel ha detto...

Ma che bella sta schiacciata con tutti questi colori.
Appena puoi passa da me che c'é un premio che ti aspetta!

Snooky doodle ha detto...

che bella visione :-) queste foto sono bellissime

laura ha detto...

grazie a tutte!

manu e silvia ha detto...

ehi, ma ci vuoi proprio viziare!!! questa schiacciata è stupenda!!!
bacioni

amica Michi! ha detto...

Sono contenta che la schiacciata abbia avuto successo. Grazie anche delle bellissime parole prima della ricetta. Ci conosciamo praticamente da sempre ma grazie alle nostre piccole pesti abbiamo rafforzato la nostra splendida amicizia. Ti voglo bene baci baci!!

i dolci di laura ha detto...

cara michela, se non ci fossi bisognerebbe davvero inventarti! Mi piace questa nostra amicizia, il fatto di saper contare sempre su una persona fidata e il fatto di saper sorridere insieme e andare avanti anche quando non tutto va per il verso giusto! ti voglio bene anche io. baci!