lunedì 31 agosto 2015

Crema fredda al caffè (Bimby)


Alla fine il Bimby è arrivato anche nella mia cucina, da me che non ero proprio una fans di questo aggeggio e, anzi, ero fermamente convinta che fosse solo un costoso elettrodomestico per chi non sa cucinare... e invece dopo aver assistito ad una presentazione per fare un favore ad un'amica, me ne sono innamorata!

Adoro cucinare e pasticciare in cucina e questo non cambierà mai, ma a volte è difficile gestire un lavoro a tempo pieno, casa, marito, figli, e allo stesso tempo portare sempre in tavola pietanze gustose e preparate con cura. 
Diciamocelo, spesso mi capita di tornare tardi alla sera, con 3 bocche che reclamano ed è difficile mettere insieme, in poco tempo, qualcosa di diverso dal solito piatto di pasta, una frittata, un'insalata o un petto di pollo con un semplice contorno, sempre che non mi capiti di bruciare qualcosa, perché finche cucino c'è anche la lavastoviglie da svuotare, la lavatrice da stendere, i bimbi da seguire, mille altre incombenze accumulate... e nel frattempo la cena si attacca alla pentola!!! 
Per i weekend la storia cambia perché ho tutto il tempo di pasticciare e preparare con calma piatti diversi ed elaborati e anche godermi la cucina con i miei bimbi!
Perciò mi sono lasciata convincere, non per trasformarlo nel mio sostituto tra i fornelli, ma solo perché a volte il tempo è davvero poco per fare tutto e un piccolo aiuto forse è quello che ci vuole per poter dedicare più tempo alle persone che amo.
Perché il tempo è prezioso eppure non ci costa nulla, puoi farci quello che vuoi, tranne possederlo, puoi trascorrerlo, ma non conservarlo e una volta perduto non puoi recuperarlo... se ne è andato per sempre!

Quindi da oggi vi racconterò la mia esperienza con il mio nuovo "amico" in cucina, partendo con una crema al caffè freddo strabuonissima come quella che trovate al bar. Questa ricetta si può realizzare con il Bimby ma anche con un semplice robot da cucina o sbattitore elettrico.
 Ingredienti per 4-6 persone: 400 ml di panna fresca da montare, 80 gr di zucchero, 3 tazzine di caffè espresso, 1 cucchiaio di Nocciolata Rigoni di Asiago o altra crema spalmabile alle nocciole.
Preparazione: preparare il caffè espresso e congelarlo per 3-4 ore circa e/o fino ad ottenere almeno un composto simile a granatina. Potete usare anche il caffè freddo senza surgelarlo, il composto risulterà un po' meno spumoso.

Per chi usa il Bimby: versare tutti gli ingredienti nel contenitore e azionare il Bimby a velocità 4 per 4 minuti, quindi inserire la farfalla e montare a velocità 4 per 1-2- minuti.

Per chi utilizza il robot o sbattitore: (usare il caffè freddo non congelato). Montare la panna con un po' di zuccherò, a metà lavorazione unire il caffè freddo e la Nocciolata e continuare a montare il composto fino ad ottenere una crema densa.

Servire freddo, magari con una spolverata di cacao.

P.S.: Questa crema può essere congelata, il risultato sarà un gelato simile alla Coppa del Nonno.

venerdì 21 agosto 2015

Crostata Vegana con crema al limone & mirtilli

Ogni tanto ci vuole anche qualche dolcetto goloso ma con pochi sensi di colpa, per non rinunciare ad una coccola dolce anche se si è in guerra contro zuccheri e grassi.
Ingredienti per la frolla (diametro 20 cm): 220 gr di farina di farro o tipo 00, 50 gr di acqua, 50 gr di olio di semi, 90 gr di zucchero di canna, 1/2 cucchiaino di lievito per dolci, 1 pizzico di sale, 1 cucchiaino di estratto o aroma alla vaniglia.
Ingredienti per la crema:  500 ml di latte di soia o latte intero, la scorza grattugiata di un limone, il succo di un limone, 90 gr di maizena, 80 gr di zucchero di canna, 1 cucchiaio di olio di cocco (facoltativo), 2 cucchiai di confettura di fragole (io fiordifrutta fragole e fragoline di bosco Rigoni di Asiago)

 Preparazione per la frolla: in un pentolino a fuoco basso, sciogliere in acqua lo zucchero, mescolare e fino a  completo scioglimento dello zucchero. Lasciare raffreddare.
In una ciotola mescolare farina, sale, lievito, e vaniglia. Unire l'olio di semi e mescolare, quindi aggiungere l'acqua e zucchero e impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigo a riposare per circa 1 ora.
Preparazione della crema: nel frattempo scaldare il latte su un pentolino, unire la scorza di limone, zucchero e la maizena e mescolare facendo attenzione a non formare grumi, unire il succo di limone e mescolare fino a quando la crema non sarà addensata. Se volete aggiungete un cucchiaio di olio di cocco. Quindi lasciar raffreddare coperto con una pellicola.
Prendete la frolla, stendetela e ricoprite una tortiera. Infornate a 180° per circa 15-20 minuti.
Una volta cotta lasciate raffreddare la frolla, distribuiteci sopra la crema al limone. In un pentolino scaldate velocemente la confettura con 1 cucchiaio di acqua e versatela sopra alla crema al limone. Quindi decorate con mirtilli freschi. Riponete in frigo fino al momento di servire.
Questa ricetta l'ho trovata da Alessia, il suo blog è da seguire.

mercoledì 12 agosto 2015

marmellata di liquirizia

Amo la liquirizia e la utilizzerei ovunque, perciò l'idea di utilizzarla nella marmellata mi piace proprio ed è da provare!
 Ingredienti: 1 kg di mele golden, 300 gr di zucchero, 70 gr di liquirizia pura a tocchetti, 300 ml di acqua oppure 1 bustina di Fruttapec Cameo 3:1
Preparazione: Tritare la liquirizia e scioglierla su un pentolino nell'acqua a fiamma bassa. Nel frattempo sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili, quindi cuocerle in un pentolino con lo zucchero per circa 30-40 minuti. Quindi frullare le mele e unire il composto di liquirizia. Amalgamare bene il tutto e invasare ancora bollente, tappare i vasetti e capovolgere in modo da ottenere il sottovuoto.
Se preferite utilizzare Fruttapec, cuocete nella pentola mele, polvere di liquirizia, zucchero e Fruttapec seguendo le istruzioni e frullate il composto ottenuto prima di invasare.
Questa marmellata è perfetta da abbinare allo yogurt bianco o ad una coppa di gelato alla vaniglia, lascio a voi scoprire gli altri golosissimi abbinamenti.

venerdì 24 luglio 2015

Gamberi al curry e latte di cocco

Le spezie e gli aromi mi piacciono molto e anche provare ricette provenienti da tutto il mondo come questi gamberetti all'orientale che ho visto qui.
Ingredienti: 500 gr di gamberi, olio extravergine di oliva, 1 spicchio di aglio, 100 ml di panna da cucina, 50 ml di lattei di cocco, prezzemolo, erba cipollina, qualche foglia di menta, sale e pepe q.b, 2-3 cucchiaini di curry in polvere, 3 cucchiai di salsa di soia, 2 cucchiai di zucchero
Preparazione: Marinare i gamberi per 10 minuti con salsa di soia e un po' di pepe. Tritare l'aglio e l'erba cipollina e rosolarsi in un wok con qualche cucchiaio di olio.
Aggiungere i gamberi e cuocere per alcuni minuti.
Aggiungere il curry, la panna da cucina, il latte di cocco, 2 cucchiai di salsa di soia e zucchero e cuocere 5-10 minuti, mescolando. Unire le foglie di menta, il prezzemolo tritato  e aggiustare sale e pepe, servire.

mercoledì 15 luglio 2015

Mini cheesecake di yogurt & pesche

Con queste temperature un bel dolcetto ci sta proprio ma di accendere il forno non se ne parla! Allora ecco un dolce fresco, leggero e goloso a cui non si può resistere ...
Ingredienti per uno stampo da 18 cm: 150 gr di biscotti secchi tipo digestive, 80 gr di burro fuso, 250 ml di yogurt alla pesca, 200 ml di panna fresca da montare, 3 cucchiai di latte, 5 gr di fogli di gelatina, 1 pesca, qualche mirtillo.
Preparazione: Ammollare la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Polverizzare i biscotti e amalgamarli con il burro fuso. Distribuire il composto sulla base di una tortiera con fondo apribile da 18 cm,come quella della linea Gardenia di Guardini, e compattare bene.
Semi-montare la panna e unire delicatamente lo yogurt e unire la gelatina precedentemente strizzata e sciolta nel latte caldo. Tagliare metà pesca a fettine e l'altra metà a cubetti piccoli. Aggiungere i cubetti di pesca nel composto di panna e yogurt.
Distribuire il composto di yogurt sulla base di biscotti, decorare con le fette di pesche e mirtilli e riporre in frigo per almeno 3-4 ore, quindi togliere dallo stampo e servire.

giovedì 9 luglio 2015

uova & asparagi

Lo so, è un po' tardi per pubblicare una ricetta con questi ingredienti, ma me ne ero dimenticata e ho deciso di pubblicarla ugualmente.
In cucina mi piace provare e variare, l'idea di portare in tavola sempre le solite pietanze un po' mi annoia e perciò ogni scusa è buona per sperimentare. In questo modo due semplici ingredienti come uova e asparagi si trasformano in un antipasto diverso per stupire gli ospiti.
 Ingredienti per 4 persone: 500 gr di asparagi verdi, 6 uova, sale, pepe, olio extravergine di oliva.
Preparazione: cuocere gli asparagi in acqua salata per circa 10 minuti circa, nel frattempo preparare le uova sode.
Scolare gli asparagi, tenere qualche punta da parte per decorare,  e frullarli con un filo d'olio, aggiustare sale e pepe. Distribuire la crema sulle coppette. Sgusciare le uova e ridurle quasi in crema con l'aiuto di un mixer. Distribuire le uova sulla crema di asparagi e decorare. 
Servire calda o fredda.

venerdì 3 luglio 2015

mini cake vegana crudista ai mirtilli

L'ho vista da Alessia e ho deciso subito di provarla, questa torta così speciale mi ha conquistato al primo sguardo. In cucina cerco di aggiornarmi e non avere limiti, con un occhio di riguardo verso gli alimenti bio e ad una cucina sana e salutare. Perciò ben vengano anche le ricette vegane e crudiste, soprattutto se sono così buone e golose!
Ingredienti per una mini cakediametro 10-12 cm: 
per la base: 70 gr di mandorle spellate, 10 gr di sciroppo di agave, 1 pizzico di sale, 10 gr di olio di cocco
per la crema: 100 gr di anacardi ammollati, 1 limone, 40 gr di sciroppo di agave o d'acero, 20 gr di olio di cocco, mirtilli freschi
Preparazione: tutti gli ingredienti li potete trovare nei negozi per alimenti bio. La sera prima ammollare gli anacardi (io avevo fretta quindi li ho lasciati in ammollo solo qualche ora). 
Frullare le mandorle fino a ridurle in farina, aggiungere lo sciroppo di agave, sale e olio di cocco sciolto a bagnomaria. Frullare per qualche secondo per amalgamare bene.
Schiacciate il composto su uno stampo di 10-12 cm di diametro rivestito con carta da forno. Mettere in frigo a indurire.
Scolare gli anacardi e frullare con il succo di mezzo limone, lo sciroppo di agave o acero e un po' di scorza di limone, quindi unire l'olio di cocco fuso e frullare il tutto. Distribuire metà della crema ottenuta sulla base e fare uno strato di mirtilli, quindi aggiungere il resto della crema e riporre in frigo per almeno un paio d'ore. Decorare con mirtilli e scorza di limone prima di servire.

domenica 28 giugno 2015

acqua aromatizzata al limone, cetriolo e menta (acqua detox)


Tutti ci dicono che bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno, ma a volte è difficile perché l'acqua per quanto fresca e pura sa solo di acqua e noi magari stiamo immaginando di dissetarci con un bel bicchiere di qualche bibita con le bollicine o di the fresco pieno di zuccheri, che non è proprio di aiuto per la nostra prova bikini, ne per la nostra salute.
Ma una soluzione c'è! Avete mai provato l'acqua aromatizzata o acqua detox? Io l'ho appena scoperta, mi piace e fa pure bene! Provatela anche voi!
Ingredienti: 1 litro di acqua naturale, 1 limone, 1 rametto di menta, qualche fettina di cetriolo.
Preparazione: in una caraffa aggiungere un limone, tagliato a fette, 1 rametto di menta e 4-5 fettine sottili di cetriolo privato della buccia. Aggiungere l'acqua e lasciare riposare in frigo per un paio d'ore. Quindi filtrare e bere. 
Potete riutilizzare le fette di limone e cetriolo per un'altra preparazione, ma cambiate le foglie di menta.
Questa acqua aromatizzata è buona, disseta e allo stesso tempo è depurativa e rinfrescante.
Inoltre è utile a rafforzare il sistema immunitario, lo libera dalle tossine e ha anche un effetto diuretico. Il limone ha un effetto disintossicante, il cetriolo è un antinfiammatorio e aiuta l’idratazione dell’organismo, la menta è rinfrescante.

domenica 21 giugno 2015

Torta al cacao & crema pasticcera

Una torta al cioccolato è sempre golosissima, ancora di più se ci aggiungiamo un bel po' di crema pasticcera.
 Ingredienti: 4 uova, 300 gr di farina, 180 gr di zucchero, 60 gr di cacao amaro in polvere, 100 ml di olio di semi, 150 ml di latte, 1 bustina di lievito per dolci, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia. 
Ingredienti per la crema: 250 gr di latte, 20 gr di farina, 2 tuorli , 70 gr di zucchero.
Preparazione: Preparare la crema. Mescolare i tuorli con zucchero e farina, quindi scaldare il latte e aggiungerlo poco alla volta mescolando bene perché non si formino grumi. Quindi scaldare  su un pentolino finche la crema non si addensa continuando a mescolare. Lasciar raffreddare la crema.
Preparare la torta mescolando le uova con zucchero  fino ad ottenere una crema chiara e densa, quindi unire olio e latte poco per volta, aggiungere farina, cacao, vaniglia, lievito e mescolare bene il tutto. Distribuire il composto di cacao su uno stampo per torte con fondo apribile (diametro 24cm come quello di Guardini)
Mettere la crema pasticcera in una sacca da pasticcere e decorare la superficie della torta a piacimento, quindi informare per 40 minuti a 180°.

La ricetta di questa torta l'ho trovata da Aria.

domenica 14 giugno 2015

Tabuleh con verdure

Stanchi del solito piatto di pasta? che ne dite di sperimentare un piatto tipico libanese gustoso e leggero? Per la preparazione si utilizza il bulgur, un cereale tritato in grana più o meno fine a cui abbinare tante verdure. E' un piatto perfetto per l'estate.
 Ingredienti per 4 persone: 300 gr di bulgur a grana fine (meglio se precotto), 1 cipolla, 1 peperone, 1 zucchina grande, 1 carota grande, 2 pomodori da insalata, 1 cetriolo, menta fresca q.b., 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, pepe.
 Preparazione: Tagliare a cubetti tutte le verdure e rosolare in padella con un filo d'olio cipolla, peperone, carota e zucchina mantenendole croccanti, aggiustare sale e pepe. Cuocere per 10 minuti il bulgur portando ad ebollizione 600 ml di acqua salata e con 1 cucchiaio di olio, spegnere la fiamma e lasciar riposare per il bulgur per 10 minuti. Quindi condire con la verdura cotta e con i cubetti di pomodori e cetriolo, aggiungere un po' di menta tritata. Conservar sin frigo fino al momento di servire.