lunedì 14 maggio 2018

Risotto alle fragole

La stagione delle fragole è iniziata. Che ne dite di provarle in un risotto anziché in una crostata?

Ingredienti per 4-5 persone: 320 gr di riso tipo Carnaroli o Arborio, 60 gr di cipolla, 30 gr di olio extravergine di oliva, 70 ml di vino rosso, 700 ml di acqua, 1 cucchiaino di sale, 250 gr di fragole, 100 gr di panna da cucina, 50 gr di parmigiano grattugiato
Preparazione: In una padella rosolare la cipolla tagliata finemente, aggiungere il riso e tostare per un paio di minuti. Aggiungere il vino e far sfumare. 
Unire le fragole tagliate a pezzi, mescolare e aggiungere acqua e sale. Cuocere per il tempo indicato nella confezione del riso (circa 15-16 minuti), continuando a mescolare di tanto in tanto fino a cottura ultimata.
Mantecare con panna e parmigiano, decorare con fragole e servire subito. 
Preparazione con il Bimby: Mettere nel boccale la cipolla e tritare 5 secondi a velocità 5. Aggiungere l'olio e insaporire 3 minuti, 120° a velocità 1.
Unire le fragole tagliate in pezzi e cuocere 3 minuti, 100° a velocità 1.
Aggiungere il riso e tostare 3 minuti, 100° a velocità 1, antiorario. Unire il vino e sfumare 1 minuto, 100°, velocità 1 antiorario.
Aggiungere acqua e sale e cuocere 14 minuti, 100°, velocità 1 antiorario.
Controllare la cottura e se serve cuocere un altro minuto. Lasciar riposare nel boccale 1 minuto. 
Mantecare il riso con panna e parmigiano grattugiato, decorare con fragole e servire subito.

Servizio di piatti by Denota

giovedì 10 maggio 2018

Granola

La granola è un mix di cereali, semi e frutta secca amalgamati e tostati in maniera da creare un composto croccante e goloso perfetto da abbinare con latte, yogurt e frutta fresca per la colazione o la merenda.  Da provare in svariate versioni e combinazioni ... provate anche questa ....
difficoltà: facile
Tempi di preparazione: 40 minuti

Ingredienti: 100 gr di frutta secca (noci, mandorle, nocciole), 300 gr di fiocchi d'avena, 150 gr di farro soffiato, 50 gr di semi di zucca sbucciati , 50 gr di semi di girasole sbucciati, 20 gr di semi di lino,  50 gr di uvetta sultanina o mirtilli disidratati, 200 gr di sciroppo di acero oppure miele oppure sciroppo di agave (io sciroppo di agave scuro), 50 gr di olio di cocco, 1 pizzico di sale, qualche pizzico di cannella (facoltativo), yogurt e frutta fresca a piacere.
Preparazione: Tritare la frutta secca grossolanamente. Amalgamare frutta secca, semi, uvetta e cereali, sale e cannella. Sciogliere a bagnomaria per un paio di minuti l'olio di cocco e mescolare con lo sciroppo di agave.
Amalgamare lo sciroppo ottenuto con il mix di cereali, frutta e semi.
Disporre tutto ben disteso su una placca foderata con carta da forno (io teglia rettangolare Arianna di Guardini) e infornare per 30 minuti a 160°.
Lasciare raffreddare. Dividere un pò il composto con le mani in caso si fosse attaccato troppo. 
Conservare chiuso ermeticamente in un barattolo.
Abbinamenti: La granola è perfetta abbinata ad una tazza di latte ma soprattutto ve la consiglio abbinata ad uno yogurt bianco magro con aggiunta di tanta frutta fresca.
Perfetta per iniziare la giornata in modo goloso e con la carica giusta di energia!
Varianti: si può aggiungere frutta essiccata a piacere (come ad esempio datteri, ananas, mango, albicocche...), gocce di cioccolato, bacche di goji, cacao in polvere, curcuma....
Preparazione con il Bimby: tritare velocemente la frutta secca per 2 secondi a velocità 6. Togliere dal boccale. Mettere nel boccale olio di cocco, sciroppo di agave, sale e cannella e far sciogliere per 3 minuti a velocità 2 temperatura 100°.
Amalgamare lo sciroppo ottenuto con il mix di cereali, frutta e semi.
Disporre tutto ben disteso su una placca foderata con carta da forno (io teglia rettangolare Arianna di Guardini) e infornare per 30 minuti a 160°.
Lasciare raffreddare. Dividere un pò il composto con le mani in caso si fosse attaccato troppo. 
Conservare chiuso ermeticamente in un barattolo.
Ciotola by Denota

venerdì 4 maggio 2018

Meringata al limone

Tra le mie torte preferite c'è sicuramente la meringata al limone. Cremosa, golosa e profumata...impossibile resistere!
Ingredienti per la frolla: 300 gr di farina 00, 2 uova, 100 gr di zucchero, 100 gr di burro morbido, la scorza di 1 limone
Ingredienti per la crema: succo e scorza di 3 limoni, 250 ml di acqua, 50 gr di maizena, 3 tuorli, 180 gr di zucchero, 50 gr di burro
Ingredienti per la meringa: 3 albumi, 150 gr di zucchero, qualche goccia di limone
Preparazione della frolla: impastare velocemente gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e compatto, formare una palla. Avvolgere l'impasto nella pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Stendere l'impasto con un matterello e disporlo sullo stampo da crostata (io con fondo apribile di Guardini). Cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti e/o fino a quando la frolla sarà dorata.
Preparazione della crema: In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero e la maizena, aggiungere succo e scorza dei limoni, acqua e burro e scaldare a fiamma bassa, su un pentolino. Continuare a mescolare per fare addensare il composto, fino ad ottenere una crema densa.
Preparazione della meringa: Montare a neve gli albumi con il succo di limone, quindi unire lo zucchero poco per volta, continuando a montare velocemente, fino ad ottenere un composto sodo e lucido. 
Distribuire la crema sulla frolla, livellare e decorare con ciuffetti di meringa.
Infornare  a 180° per 15 minuti circa e/o fino a quando la meringa non risulterà ben dorata. Fare attenzione che la meringa non diventi troppo scura. 
Lasciare raffreddare e conservare in frigo fino al momento di servire.
Preparazione con il Bimby: mettere nel boccale gli ingredienti per la frolla e impastate per 40 secondi a velocità 4,5.
Togliere l'impasto dal boccale, formare una palla, avvolgere l'impasto nella pellicola e lasciar riposare in frigo per almeno 30 minuti.Stendere l'impasto con un matterello e disporlo sullo stampo da crostata (io con fondo apribile di Guardini). Cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti e/o fino a quando la frolla non sarà dorata.
Pulire il boccale e aggiungere tutti gli ingredienti per la crema. Quindi cuocere 10 minuti a 90°, velocità 4. 
Pulire e asciugare bene il boccale preparare la meringa. Mettere lo zucchero semolato nel boccale e polverizzare 10 secondi a velocità 10. Inserire la farfalla.
Aggiungere gli albumi e mescolare 10 minuti a 37 a velocità 2. Lasciare riposare 5 minuti.
Lavorare altri 5 minuti a 37° velocità 2 fino ad ottenere un composto ben sodo e lucido. 
Distribuire la crema sulla frolla, livellare e decorare con ciuffetti di meringa.
Infornare  a 180° per 15 minuti circa e/o fino a quando la meringa non risulterà ben dorata. Fare attenzione che la meringa non diventi troppo scura. Lasciare raffreddare e conservare in frigo fino al   momento di servire.

giovedì 26 aprile 2018

Gelato Biscotto Integrale

Oggi ho conosciuto Carmelo e ne sono rimasta folgorata, tanto da portarmelo subito a casa! Non pensate male però, Carmelo è il nuovo gusto gelato della Gelateria Vaniglia, davvero irresistibile con la sua ricotta, cioccolato e pistacchi....
Ingredienti: Gelato al gusto preferito (io gusto Carmelo di Vaniglia Gelateria), granella di pistacchi, 350 gr di farina integrale,  125 gr di zucchero di di canna, 2 uova, 50 ml di olio di semi, 7 gr di lievito per dolci, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, 1 pizzico di sale.
 Preparazione dei biscotti integrali: impastare farina, zucchero, olio, lievito, vaniglia, uova e sale per qualche minuto fino ad ottenere un impasto compatto e liscio. Se è troppo appiccicoso aggiungere farina, se è troppo asciutto aggiungere acqua.
 Formare un panetto, avvolgere nella pellicola e lasciare riposare in frigo per circa 30 minuti.
Stendere l'impasto, alto 0,3 mm circa, quindi ritagliare i biscotti con un taglia biscotti.
Disporre su una teglia da forno e cuocere per 12 minuti circa a 180°. Lasciare raffreddare.

 Preparare farcire i biscotti con il gelato, accoppiarli, passarli nella granella di pistacchi e conservare in congelatore fino al momento di servire.

Perfetti per una merenda golosa ... insieme a Carmelo!!!!!!!! :)

lunedì 16 aprile 2018

Muffin alle Carote & Mandorle

Nei miei ricordi di bambina ci sono le merendine alle carote, soffici e profumate. E siccome non amo troppo i prodotti confezionati, ora che sono grande le merendine le preparo io!
Ingredienti per 18 muffin: 400 gr di carote, 80 gr di mandorle, 200 gr di zucchero di canna, 80 gr di olio di semi, 3 uova, 250 gr di farina, 1/2 cucchiaino di cannella in polvere, 1 bustina di lievito per dolci, 1 pizzico di sale, la scorza di un limone.
Preparazione: Tritare le carote insieme con le mandorle. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema densa e chiara. Quindi unire l'olio e amalgamare bene. Aggiungere sale, cannella, farina, scorza di limone e lievito e mescolare bene. Unire carote e mandorle, amalgamare e distribuire il composto nei pirottini riempiendoli per 3/4. 
Disporre i pirottini nella teglia per muffin (io ho utilizzato una teglia da 12 muffin e una da 6 muffin della linea Gardenia di Guardini).
Informare per 20 minuti circa a 180°, fare la prova stecchino.  Sfornare e lasciare raffreddare.
Preparazione con il Bimby: Mettere nel boccale carote e mandorle e tritare 10 secondi a velocità 7.  Togliere dal boccale e mettere da parte. Nel boccale aggiungere uova e zucchero e montare per 2 minuti a velocità 4. Aggiungere sale, cannella, farina, scorza di limone e lievito e mescolare 20 secondi a velocità 4. Unire anche le carote e mandorle e mescolare 20 secondi a velocità 4. 
Distribuire il composto nei pirottini riempiendoli per 3/4. 
Disporre i pirottini nella teglia per muffin (io ho utilizzato una teglia da 12 muffin e una da 6 muffin della linea Gardenia di Guardini). Informare per 20 minuti circa a 180°, fare la prova stecchino.  Sfornare e lasciare raffreddare.  
Se volete potete spolverarli con zucchero a velo o decorarli con glassa di zucchero. Si conservano un paio di giorni chiusi in un contenitore ermetico.
Buona Merenda!

mercoledì 11 aprile 2018

Ciambella al limone

Perfetta per la colazione, la merenda e la pausa the....una ciambella soffice e golosa al limone .... perfetta per ogni occasione.
Tempi: 70 minuti  Difficoltà: media 
Ingredienti per uno stampo da ciambella: 5 uova medie, 270 gr di zucchero, 400  gr di farina, 180 ml di olio di semi, 1 pizzico di sale, 1 bustina di lievito, 200 ml di panna fresca,scorza grattugiata e succo di 2 limoni, 100 gr di zucchero a velo, 1-2 cucchiai di acqua
Preparazione: lavorare le uova con lo zucchero per 1 minuto circa, quindi unire l'olio e la scorza dei limoni e amalgamare bene. Unire sale, farina e lievito poco per volta continuando a mescolare e aggiungendo poco per volta anche la panna e il succo di 1 limone.
Amalgamare bene e distribuire il composto su uno stampo per ciambelle (io bon ton di Guardini) ben imburrato e infarinato. 
Infornare per circa 1 ora a 180°. Fare la prova stecchino.
Sfornare e lasciare raffreddare nello stampo. Una volta raffreddato togliere dallo stampo.
Preparare la glassa mescolando zucchero a velo, succo di 1 limone e acqua. Quindi distribuirla sulla ciambella e servire.
Preparazione con il Bimby: Nel boccale lavorare le uova con lo zucchero per 1 minuto circa a velocità 4, quindi unire l'olio e la scorza dei limoni e amalgamare bene per 1 minuto a velocità 4. Unire sale, farina e lievito poco per volta e mescolare per 2 minuti a velocità 3, aggiungendo poco per volta anche la panna e il succo di 1 limone.
Distribuire il composto su uno stampo per ciambelle (io bon ton di Guardini) ben imburrato e infarinato. 
Infornare per circa 1 ora a 180°. Fare la prova stecchino. Sfornare e lasciare raffreddare nello stampo. Una volta raffreddato togliere dallo stampo. Preparare la glassa mescolando zucchero a velo, succo di limone e acqua. Quindi distribuirla sulla ciambella e servire.

venerdì 6 aprile 2018

Mousse Cioccolata & Caffè all'aquafaba

E' proprio vero che non bisogna buttare niente e che tutto si trasforma. Oggi scopriamo insieme l'aquafaba, ovvero l'acqua di cottura dei legumi, quella che di solito si butta.
Ma scommetto che dopo averne scoperto i suoi molteplici utilizzi in cucina non la butterete più. 
E' perfetta per sostitute le uova, soprattutto in caso di allergie e intolleranze.
Se vi sembra strano poter usare l'acqua dei fagioli lessati in un dessert, provate questa ricette e vi dovrete ricredere....
Ingredienti per 4 persone: 100 gr di cioccolato fondente, 150 gr di aquafaba (acqua di cottura di ceci o fagioli), 60 gr di zucchero, 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere, 1 cucchiaino di caffè solubile, 1 cucchiaino di succo di limone
Preparazione: Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Nel frattempo mettere in una ciotola l'aquafaba (la quantità è quella di un barattolo di fagioli confezionati e per questa ricetta ho usato quella di un barattolo di fagioli cannellini), aggiungere il succo di limone e montare a neve con lo sbattitore elettrico per circa 10 minuti e/o fino a quando si ottiene un composto bianco e spumoso proprio come se fossero albumi montati.
Quando sarà ben montata aggiungere poco per volta lo zucchero e continuare a montare. 
Quindi dividere il composto in due ciotole. In una aggiungere il cioccolato fuso e amalgamare delicatamente, nell'altra aggiungere il caffè solubile e il cacao amaro e amalgamare sempre delicatamente.
Distribuire i due composti nelle coppette e mettere in frigo per almeno 3 ore prima di servire.
 Per utilizzare l'aquafaba in altre ricette bisogna tenere conto che 3 cucchiai di aquafaba sostituiscono 1 uovo intero; 2 cucchiai sostituiscono 1 albume. 
La consistenza e il sapore sono proprio uguali a quella degli albumi e nelle ricette non si nota la differenza.

mercoledì 28 marzo 2018

Crema golosa

Anche la colomba più buona può essere accompagnata da una semplice crema golosa...
 Ingredienti: 250 gr di mascarpone fresco, 170 gr di latte condensato
Preparazione: Mescolare mascarpone e latte condensato fino ad ottenere una crema densa. Conservare in frigo fino al momento di servire. Servire come accompagnamento della colomba. 

Colomba artigianale, ciotolina e tovaglietta by Denota


lunedì 26 marzo 2018

Finte Colombine di Pasqua

E' quasi Pasqua e la Colomba è il tradizionale dolce legato a questa festività. Si tratta di un dolce lievitato che necessita di un impasto fatto a regola d'arte e ore di lievitazione per renderla soffice soffice. Oggi però uso un piccolo trucco per portare in tavola le colombine soffici preparate in pochissimo tempo. Perciò l'impasto non è un lievitato ma quello di un semplice plumcake soffice al limone con canditi. 
Ingredienti per 6 colombine (stampi da 100 gr): 120 gr di burro, 300 gr di zucchero, 3 uova, 220 gr di farina, 120 ml di panna fresca, il succo e la scorza di un limone, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, 1 pizzico di sale, 1 bustina di lievito, 50 gr di canditi,  100 gr di zucchero a velo, 50 gr di farina di mandorle, 2 cucchiai di acqua, mandorle a lamelle.
Preparazione: In una ciotola, con lo sbattitore elettrico, montare a crema il burro con lo zucchero. Unire un uovo alla volta e continuare a mescolare. Quando le uova saranno incorporate aggiungere il sale, la scorza di limone, la vaniglia e amalgamare bene il tutto. Aggiungere poco per volta la panna, il succo di limone, la farina e il lievito. Mescolare bene il tutto e per ultimo aggiungere i canditi. Distribuire il composto negli stampini per colombe.
In una ciotola mescolare bene acqua, zucchero a velo e farina di mandorle fino ad ottener un composto fluido, se serve aggiungere ancora acqua.
Distribuire il composto di mandorle sopra alle colombine e decorare con le lamelle di mandorle. 
Infornare, in forno già caldo, a 180° per circa 25-30 minuti, fare la prova stecchino.
Lasciare raffreddare.
Si mantengono morbide per un paio di giorni, chiuse in un sacchetto per alimenti.

Queste colombine sono perfette servite anche con il ripieno di gelato. Io al gusto vaniglia di Gelaterie Vaniglia.

Buona Pasqua!

sabato 17 marzo 2018

Meringhe al cioccolato fondente

Chissà perché gli albumi mi avanzano sempre, tra una preparazione e l'altra, rimangono inutilizzati. Perciò non c'è niente di meglio che trasformarli in golose meringhe...
Difficoltà: media    Tempi: 140 minuti
Ingredienti per 20-30 meringhe circa: 3 albumi a temperatura ambiente, 150 gr di zucchero a velo (semolato se usate il Bimby), 140 gr di cioccolato condente al 70%.
Preparazione: Preriscaldare il forno a 100°. Montare gli albumi con uno sbattitore elettrico per un paio di minuti, quando iniziano a montare, aumentare la velocità fino a quando non sono ben montati, quindi unite lo zucchero a velo poco per volta continuando a sbattere gli albumi e lo zucchero sarà ben sciolto. 
Gli albumi devono aumentare di otto volte il loro volume e avere una consistenza liscia e lucida. 
A parte sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Lasciar intiepidire un pochino e amalgamare negli albumi, senza mescolare troppo, bastano 1-2 giuri di cucchiaio.
Su una teglia rettangolare (io di Guardini) foderata con carta da forno, formare le meringhe grandi come noci, con una sacca da pasticcere e infornare a 100° per 120 minuti circa. Le meringhe saranno pronte quando risulteranno ben asciutte e leggere
Lasciare raffreddare. 
Si conservano per 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.
Preparazione con il Bimby: mettere lo zucchero semolato nel boccale e polverizzare 10 secondi a velocità 10. Inserire la farfalla.
Aggiungere gli albumi e mescolare 10 minuti a 37 a velocità 2. Lasciare riposare 5 minuti.
Lavorare altri 5 minuti a 37° velocità 2 fino ad ottenere un composto ben sodo e lucido. 
A parte sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Lasciar intiepidire un pochino e amalgamare negli albumi, senza mescolare troppo, bastano 1-2 giuri di cucchiaio.
Su una teglia rettangolare (io di Guardini) foderata con carta da forno, formare le meringhe grandi come noci, con una sacca da pasticcere e infornare a 100° per 120 minuti circa. Le meringhe saranno pronte quando risulteranno ben asciutte e leggere
Lasciare raffreddare. Si conservano per 2-3 giorni in un contenitore a chiusura ermetica.
Ciotola e Tovaglietta desig by Denota