giovedì 28 maggio 2020

Risotto al Taleggio DOP e cipolle rosse caramellate

Cosa si abbina ad un buon formaggio? confetture, marmellate, miele, frutta fresca, un buon vino ...
Avete mai provato il Taleggio DOP con le cipolle rosse caramellate? Questo formaggio morbido, dolce e aromatico rende cremoso il risotto, mentre le cipolle caramellate ne esaltano il sapore ...
Ingredienti per 4 persone:  250 gr di cipolle rosse, 130 gr di zucchero di canna, 50 gr di aceto balsamico, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di pepe, 30 gr di scalogno, 30 gr di burro, 320 gr di riso tipo Carnaroli, 50 gr di vino bianco, 700 ml di brodo vegetale, sale q.b., 120 gr di Taleggio DOP.
Preparazione delle cipolle rosse caramellate: tagliare le cipolle ad anelli. Mettere le cipolle, lo zucchero di canna, l'aceto, sale e pepe in un pentolino e cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Tenere da una parte.
Preparazione del risotto: Tritare lo scalogno e rosolarlo con il burro in una pentola capiente. Unire il riso e tostare per un paio di minuti, quindi sfumare con il riso.
Unire il brodo poco per volta e procedere con la cottura mescolando di tanto in tanto. 
Quando il risotto è quasi pronto aggiungere il Taleggio DOP tagliato a pezzetti, aggiustare il sale e proseguire la cottura. 
A fine cottura lasciare riposare il risotto per un minuto. Servire abbinato alle cipolle rosse caramellate.

domenica 24 maggio 2020

Cestini di patate al forno con Taleggio DOP e speck

Tra i miei formaggi preferiti c'è il Taleggio, dalla forma e dal gusto inconfondibili, morbido e saporito, versatile, perfetto per tutte le mie creazioni in cucina. 
Naturalmente scelgo sempre il marchio DOP che è sinonimo di garanzia e qualità. 
Il Taleggio DOP è riconoscibile dal suo famoso marchio con le tre T, che ne garantisce origine e qualità delle materie prime, oltre che controlli garantiti nelle fasi di lavorazione. 
Provatelo in questa versione saporita, perfetto per una serata in compagnia dei vostri amici...
Ingredienti per 4 persone: 8 patate medie (per tutti gli usi), 150-200 gr di Taleggio DOP, 200 gr di Speck di Asiago, sale, pepe, olio extravergine di oliva, timo
Preparazione: Lavare bene le patate con la buccia, cuocerle in acqua bollente per 25 minuti circa (a seconda delle dimensioni), oppure per una versione più veloce fare un buco con uno stuzzicadenti su ogni patata e disporle su una teglia da microonde con coperchio, aggiungendo un dito d'acqua, cuocere in microonde alla massima potenza per 9-10 minuti.
Quindi intagliare la parte superiore delle patata e scavare delicatamente con un cucchiaino, togliendo 3/4 della polpa e facendo attenzione a non romperle.
Disporre le patate svuotate su una teglia da forno. 
Mettere la polpa ricavata dalle patate in una ciotola e schiacciare bene. Aggiungere il Taleggio Dop tagliato a cubetti e lo speck tagliato a striscioline. 
Condire con sale, pepe, foglie di timo, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e amalgamare bene il tutto.
Riempire le patate con il composto ottenuto e infornare a 180° per 7-8 minuti a seconda delle dimensioni delle patate. Saranno pronte mando il formaggio sarà ben fuso. Si può anche aggiungere 1 minuto di grill se preferite arrostirle un pochino di più.
Servire calde, ma sono buone anche fredde. Perfette anche per un brunch, una cena in giardino o per un picnic.

lunedì 18 maggio 2020

Risotto alle fragole

Fragole con la panna, gelato alle fragole, crostata di fragole .. tutti dessert buonissimi, ma avete mai pensato che le fragole possono abbinassi anche ad un piatto salato? Ve le consiglio per un buon risotto ...
Ingredienti per 4 persone: 320 gr di riso tipo carnaroli o vialone nano, 350 gr di fragole, 2 scalogna, 1/2 bicchiere di vino bianco, 1 litro di brodo vegetale, olio extravergine di oliva, sale, 1 noce di burro, formaggio grattugiato.
Preparazione: tritare lo scalogno e rosolarlo con l'olio una una pentola capiente. Aggiungere il riso (io a km zero direttamente dall'Azienda Agricola Trevisan Federica di Grumolo delle Abbadesse), tostarlo per un paio di minuti, quindi sfumare con il vino. 
Aggiungere metà del brodo e mescolare, aggiungendo il restante brodo man mano che il riso si asciuga.
A meta cottura aggiungere le fragole tagliate a pezzetti. Continuare la cottura mescolando, aggiustare il sale e terminare la cottura. 
Mantecare il risotto con burro e formaggio e servire

venerdì 15 maggio 2020

Torta con Ananas Caramellato

Vi siete mai svegliati con il profumo di ananas caramellato e vaniglia? Vi propongo una colazione golosa con questo dolce appena sfornato...  
Ingredienti:  3 uova, 1 barattolo di ananas sciroppato, 150 ml di olio di semi (oppure 230 gr di burro), 180 gr di zucchero, 350 gr di farina, 1 bustina di lievito per dolci, 1 pizzico di sale, 1/2 bacca di vaniglia o 1 bustina di vanillina.
Ingredienti per il caramello: 5 cucchiai di acqua e 5 cucchiai di zucchero

Preparazione dell'impasto: Montare i tuorli con lo zucchero, quindi unire olio e il succo dell'ananas sciroppato e mescolare il tutto. Aggiungere farina, lievito, vaniglia e sale e amalgamare bene il tutto. Quindi montar egli albumi a neve e aggiungerli all'impasto amalgamando delicatamente. 

Preparazione del caramello: in una padella aggiungere acqua e zucchero, scaldare senza mescolare ma solo muovendo appena la padella, fino a quando non prenderà un colore brunito. 

Versarlo subito sulla tortiera foderata con carta da forno, io ho utilizzato una tortiera apribile diametro 28 cm (di Guardini), disporre le fette di ananas. Versarci sopra l'impasto, livellare e infornare a 180° per circa 45 minuti, fare la prova stecchino. 
Lasciar raffreddare la torta e rovesciare su un piatto da portata.
 Ringrazio Lidia di Latte e Grappa per la ricetta!

domenica 10 maggio 2020

Cocco dessert vaniglia & cioccolato - Dessert "Cocco di Mamma"

I figli si sa so' pezzi 'e core... ecco una ricetta che anche i bambini possono fare per la propria mamma per fare una dolce sorpresa ... il dessert "Cocco di Mamma"...
Ingrediente per 4 persone: 400 gr di gelato al gusto vaniglia o fiordilatte (io di Vaniglia Gelaterie), 3 manciate di cocco grattugiato, 100 gr di cioccolato bianco grattugiato, 4 cucchiai di latte condensato, 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, 100 gr di cioccolato fondente grattugiato
Preparazione: Il gelato deve essere appena un pò morbido per poter amalgamare gli ingredienti. Mettere il gelato in una ciotola e amalgamarlo in poche mosse, senza far sciogliere troppo il gelato, con 2 manciate di cocco, con il latte condensato e con il cioccolato bianco grattugiato.
Dividere il gelato in 8 stampini in silicone a forma di semisfera (diametro 6,5 cm circa). Compattare bene il gelato dentro agli stampi, livellare e con l'aiuto di un cucchiaino, togliere la parte centrale per dare la forma della noce di cocco aperta. 
Spolverare con il restante cocco grattugiato e riporre in congelatore per almeno un paio d'ore.
Mettere in una ciotola il cacao amaro in polvere e il cioccolato fondente grattugiato. 
Prima di servire, togliere il gelato dagli stampi e  passare le noci di cocco gelate nella polvere di cacao e cioccolato, per creare l'effetto del guscio della noce di cocco.
Servire subito disponendo due mezzi cocchi per ogni piattino.

sabato 9 maggio 2020

Biscotti di frolla montata

Avete presente quei biscottini burrosi che si sciolgono in bocca? Quelli perfetti da servire alla classica pausa Thè delle cinque? quelli con la ciliegia candita? .... ma che ve lo dico a fare, provateli subito!!!

Ingredienti per 50 biscotti: 250 gr di burro morbido, 2 albumi, 370 gr di farina 00, 150 gr di zucchero a velo, 1 pizzico di sale, 1 bacca di vaniglia o 1 bustina di vanillina, ciliegie candite e 200 gr di cioccolato fondente.
Preparazione:  Lavorare e ammorbidire il burro con lo zucchero fino a renderlo a pomata, aggiungere un albume alla volta e gli aromi, amalgamare il tutto a mano o con un mixer dotato di lama o gancio per impastare. Unire poco per volta la farina, aggiungere il sale e cominciare ad amalgamare il tutto. 
Lavorare fino ad ottenere un impasto molle ma non appiccicoso. 
Mettere l'impasto nella sacca da pasticcere. Se avete difficoltà a formare i biscotti, lavorare l'impasto a mano ancora qualche minuto. Usare una bocchetta a stella molto grande.
Formare i biscotti su una placca foderata di carta da forno. Dare la forma e decorarne alcuni con ciliegie candite.
Infornare a 190° per 10 minuti e/o finchè i biscotti non diventa ben dorati.
Togliere dal forno e lasciare raffreddare.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e intingerci i biscotti che senza ciliegia candita. Disporli sulla carta da forno e lasciare indurire il cioccolato.
Preparazione con il Bimby: con il Bimby si puòò usare direttamente lo zucchero semolato e frullarlo per 20 secondi a velocità 10, per ottenere zucchero a velo. Mettere da parte.
Aggiungere la farfalla, inserire il burro nel boccale e lavorare per 2 minuti a velocità 3. Aggiungere lo zucchero a velo e lavorare altri 2 minuti a velocità 2-3. Aggiungere gli albumi e continuare a lavorare per 1 minuto a velocità 2-3.
Quindi togliere la farfalla, unire farina, sale e vaniglia e lavorare 2-3 minuti a velocità 4.
Mettere l'impasto nella sacca da pasticcere. Se avete difficoltà a formare i biscotti, lavorare l'impasto a mano ancora qualche minuto. Usare una bocchetta a stella molto grande.
Formare i biscotti su una placca foderata di carta da forno. Dare la forma e decorarne alcuni con ciliegie candite. 
Infornare a 190° per 10 minuti e/o finchè i biscotti non diventa ben dorati. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e intingerci i biscotti che senza ciliegia candita. Disporli sulla carta da forno e lasciare indurire il cioccolato.
 Questi biscotti durano più giorni se conservati in scatola di latta o in sacchettini di nylon. E' un'idea regalo gradita se confezionata in sacchetti alimentari aggiungendo un bel fiocco.

lunedì 4 maggio 2020

Crostata di ricotta e gocce di cioccolato

Alle mamme che hanno sempre un abbraccio per tutti, alle mamme che raccontano le fiabe perché il mondo sembri più bello, alle mamme che lottano in prima linea, alle mamme che non mollano mai. 
Alle mamme realiste, a quelle creative, alle brontolone, alle sognatrici, alle mamme coraggiose, a quelle protettive. 
Alle mamme che piangono di nascosto, a quelle che sorridono anche dietro alla mascherina. 
Alle mamme che hanno saputo essere donne, mamme, nonne, mogli, amiche, sorelle, lavoratrici  instancabili anche con l'ansia, la paura e la speranza nel cuore. 
Alle mamme che hanno affrontato la novità delle videolezioni, a quelle che hanno dipinto gli arcobaleni ... perché ce la faremo. 
A tutte le mamme... Tanti Auguri per la Festa della Mamma!
Ingredienti per la frolla: 100 gr di zucchero a velo, 200 gr di burro morbido, 370 gr di farina, 2 uova, 1 pizzico di sale, scorza di limone o vaniglia.
Ingredienti per la crema: 500 gr di ricotta fresca, 250 gr di mascarpone, 1 uovo, 2 cucchiai di farina, una bacca di vaniglia, scorza di limone, 120 gr di zucchero, 125 gr di gocce di cioccolato fondente.

Preparazione della frolla: Impastare velocemente, a mano o con una planetaria, tutti gli ingredienti per ottenere un impasto liscio e compatto. Formare una palla, avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigo per mezz'ora. Quindi stendere la frolla con un matterello e riporla della tortiera diametro 26-28 cm con fondo apribile (io di Guardini) ricoprendo anche i bordi. Bucherellare l'impasto con una forchetta. Tenere da parte la frolla avanzata.
Preparazione della crema: Sbattere brevemente l'uovo con lo zucchero, quindi unire i restanti ingredienti e amalgamare bene. La densità deve essere come quella della crema pasticciera, ma dipende molto dal tipo di ricotta e mascarpone utilizzati, perciò se risulta troppo liquida aggiungere un cucchiaio di farina. Unire per ultime le gocce di cioccolato e amalgamare.
Distribuire la crema sulla base di frolla, livellare bene. Quindi con la frolla avanzata decorare a piacere. 
 Infornare a 180° per circa 40-45 minuti e/o fino a quando la frolla prenderà un bel colore dorato.
Tirare fuori dal forno e lasciare raffreddare. 

venerdì 1 maggio 2020

Muffin ai Mirtilli con crumble

Non so voi, ma la prima cosa che farò io, appena finirà tutto questo, è bere un buon cappuccino caldo al bar, magari con una brioche appena sfornata. Il  cappuccino più buono in assoluto, per me, è quello di Stabucks con caramello e cannella, accompagnato da un mega Crumble Muffin ai mirtilli.
Ma all'insegna del "io resto a casa" mi devo accontentare al fai da te... perciò ecco i miei Muffin ai Mirtilli con crumble, praticamente uguali a quelli di Starbucks... Buona Colazione!
Ingredienti per 16-18 muffin: 
Per il crumble - 75 gr di zucchero, 90 gr di burro, 120 gr di farina, un pizzico di sale
Per l'impasto: 2 uova, 320 gr di farina 00, 200 gr di zucchero, 250 gr di yogurt bianco, 100 gr di olio di semi, 50 gr di latte, la scorza di 1 limone, 1 bustina di lievito, 1 pizzico di sale, 200 gr di mirtilli freschi o surgelati.
 Preparazione del crumble: versare farina, zucchero, burro freddo a pezzetti e sale in una ciotola e amalgamare velocemente con le mani fino a ottenere delle briciole. Quindi mettere la ciotola in frigo.
Preparazione: In una ciotola mescolare farina setacciata, sale, lievito e zucchero. In un'altra ciotola amalgamare uova, yogurt, latte, scorza di limone e olio fino ad ottenere una pastella omogenea.
Quindi unite il composto di ingredienti secchi e amalgamate bene per un paio di minuti fino ad ottenere un composto denso e liscio.
Lavare i mirtilli e asciugarli, se sono surgelati lasciateli scongelare e asciugateli bene.
Aggiungere 2/3 dei mirtilli all'impasto e amalgamare delicatamente con una spatola.
Quindi riempire i pirottini di carta disposti su una teglia per muffin (io di Guardini). Distribuite circa 50-60 gr di composto per ogni pirottino o riempite gli stampi per circa 2/3.
 Tirare fuori dal frigo il crumble e distribuirlo sopra all'impasto aggiungendo qualche mirtillo.
Infornare a 180° per circa 25 minuti, fare la prova stecchino.
Sfornare e lasciare raffreddare. Servire con buon caffè o cappuccino caldo, magari con l'aggiunta di pizzico di cannella ! Perché si può uscire di casa anche con l'immaginazione... e con il profumo di caffè e mirtilli e burro vi sembrerà di essere proprio da Starbucks...

lunedì 27 aprile 2020

Tagliolini in brodo fatti in casa

In questo periodo ho riscoperto il valore del tempo, ho avuto modo di apprezzare le cose fatte con calma, il sedersi tutti insieme attorno alla tavola, le preparazioni lunghe, il profumo che si sprigiona dalle pentole e la soddisfazione nel riscoprire i piatti della domenica, come li faceva la nonna...
Ingredienti per il brodo : 800 gr di carne taglio cappello del prete, 2 ossa da brodo, 100 gr di cipolla bianca, 100 gr di carote, 2 cucchiai di olio di olive extravergine, 60 gr di sedano, 4 litri d'acqua, sale e pepe q.b.
Ingredienti per i tagliolini: 300 gr di farina (400 gr se usate la pastamatic), 3 uova, (più 1-2 cucchiai di acqua se usate la pastamatic).
Preparazione del brodo: In una pentola capiente mettete la carne, le ossa, le verdure tagliate in pezzi, l'olio e l'acqua. Cuocere coperto per un paio d'ore a fiamma media continuando a controllare che l'acqua non venga assorbita tutta. Se serve aggiungere altra acqua a metà cottura. 
Una volta pronto filtrare il brodo e aggiustare sale e pepe.
Preparazione dei tagliolini: impastare a mano farina e uova fino ad ottenere un impasto liscio. Stendere l'impasto con il matterello o con la sfogliatrice fino ad ottenere un impasti di 2 mm. Quindi ricavare i tagliolini con un coltello o utilizzando la macchina sfogliatrice.
Se usate la Pastamatic: mettete gli ingredienti nella macchina e azionate, l'impasto deve risultare sbriciolato, ne troppo farinoso, ne troppo compatto. Utilizzate la ghiera per i taglioni e azionate la macchina.
Cuocere i tagliolini nel brodo per 3 minuti circa e servire ben caldi.
Tenete conto che per 4 persone vi basteranno circa 250 gr di tagliolini, i restanti si conservano in frigo per un paio di giorni oppure potete congelarli.
La carne sarà un secondo di bollito perfetto per essere servito magari con una salsa verde.

martedì 21 aprile 2020

Fugassa Veneta

Uno dei dolci tipici veneti del periodo pasquale è la classica "fugassa". Questa ricetta della tradizione veneta nasce come  pane dolce, lievitato, soffice soffice e profumato e nel tempo si è trasformato un un dolce molto più simile alla colomba. Non è una ricetta semplice e ci vuole tempo e pazienza, ma il risultato ripaga la fatica. Ho seguito la ricetta di Morena, io ho apportato solo qualche piccola modifica. 
Ingredienti per uno stampo da 19 cm: 250 gr di farina 00, 250 gr di farina manitoba, 80 ml di latte tiepido, 4 uova medie, 3 gr di lievito secco attivo (o 10 gr di lievito di birra fresco), 120 gr di burro, 180 gr di zucchero, 5 gr di sale, 1 bacca di vaniglia, 1 cucchiaino di aroma per dolci tipo Spumadoro (oppure scorza di limone e arancia).

Ingredienti per la glassa: 100 gr di zucchero a velo, 50 gr di farina 00, 2-3 cucchiai di acqua, granella di zucchero

Preparazione: 1 passaggio - il lievitino: (meglio iniziare questo passaggio a metà pomeriggio). Tutti gli ingredienti devo essere a temperatura ambiente.  In una ciotola mescolare il lievito con il latte, 20 gr di zucchero, 50 gr di farina 00 e 50 gr di farina manitoba. Coprire e lasciar lievitare per circa 1 ora.

2 passaggio: primo impasto: trascorso circa 1 ora impastare il lievitino ottenuto insieme con 100 gr di farina 00 e 100 gr di manitoba, 2 uova, 90 gr di zucchero fino ad ottenere un impasto incordato (circa 15 minuti utilizzando l'impastatrice). quindi unire 60 gr di burro morbido poco per volta e amalgamare fino ad ottenere un composto lucido e ben incordato. Coprire la ciotola e lasciare lievitare (ad esempio dentro al forno spento) fino al raddoppio (circa 3 ore).
3 passaggio - secondo impasto: Trascorse circa 3 ore unire all'impasto lievitato la farina e lo zucchero rimasto, 2 uova, la vaniglia, l'aroma per dolci. Impastare tutto fino ad ottenere impasto incordato (circa 15 minuti), quindi unire sale e il burro rimasto poco per volta e lavorare l'impasto fino a ottenere di nuovo un impasto incordato. Coprire e lasciare lievitare per circa 1 ora, quindi coprire la ciotola che deve essere capiente con pellicola e riporre in frigo a riposare per circa 10 ore, nel mio caso, iniziando a metà pomeriggio significa per tutta la notte.
4 passaggio - formatura: Trascorse circa 10 ore togliere l'impasto dal frigo e lasciare a temperatura ambiente per circa 1 ora. Quindi mettere l'impasto su una spianatoia  e fare 2 giri di pieghe a raggio, quindi girare sotto sopra , formare una palla e mettere nello stampo monouso tipico per focacce o panettone basso (io di Guardini).
Coprire e e lasciar lievitare per circa 3 ore. Quindi tracciare un taglio leggero a croce, spennellare con la glassa preparata amalgamando zucchero a velo, acqua e farina e cospargere di granella di zucchero.

Cuocere in forno a 170° per circa 50-60 minuti, fare la prova stecchino. Se la superficie diventa troppo scura coprire con un pellicola di alluminio. Appena cotta togliere dal forno e lasciare raffreddare.