martedì 24 febbraio 2009

frittelle della nonna

Sanremo si è appena concluso, le radio non fanno altro che trasmettere le canzoni che vi hanno partecipato. Non sono una patita di Sanremo, ma quest'anno una sbirciatina l'ho data anche io. Mi è sembrato, anche da quello che si legge sui giornali, che il festival si sia un pochino ripreso, non che faccia il tifo, ma in fondo è pur sempre una tradizione italiana e sarebbe un peccato se venisse cancellato. Comunque, fra tutte le canzoni in gara, ho apprezzato molto le nuove proposte, molto più dei big (alcuni non si potevano proprio sentire!), mi ha colpito il veronese Filippo Perbellini con la sua "cuore senza cuore" soprattutto nel duetto con Cocciante, peccato non abbia vinto, è una canzone che continuo a riascoltare su you tube. Mi sono piaciute anche Arisa, Malyka, Karima e Simona Molinari.
Ma veniamo a noi, oggi è l'ultimo di carnevale, ho tirato fuori la ricetta di famiglia e non posso mancare l'appuntamento con le...

Frittelle della nonna
Difficoltà: media
Tempo: 1 ora
Ingredienti: 500 gr di farina, 120 gr di zucchero, un pizzico di sale, 1 bustina di lievito, 2 uova, il succo e la scorza grattuggiata di 1 arancia, 4 cucchiai di grappa, 1/2 bicchiere di latte a temperatura ambiente, 50 gr di burro fuso, un poco di scorza di limone grattugiata, 100 gr di uva sultanina, zucchero a velo, olio per fritti.
Preparazione: Sbattere le uova con lo zucchero e 1 pizzico di sale. Aggiungere il burro fuso, la grappa e il succo d'arancia e la scorza dell'arancia e del limone. Unire poco alla volta la farina, continuando a mescolare. Per ultimo aggiungete il lievito sciolto nel latte. Mescolate bene, se vedete che il composto è troppo denso o troppo liquido aggiungete un pò di latte o farina, la densità giusta è quella di una crema pasticcera. Unite l'uvetta, amalgamate il tutto e lasciate riposare il composto per un'ora. Quindi scaldate l'olio e tuffateci il composto a cucchiaiate. Cuocete le frittelle, scolatele su carta assorbente per fritti e poi spolveratele con zucchero a velo.

14 commenti:

manu e silvia ha detto...

evviva, le classiche frittelle! come le fà anche la nostra mamma!! sono le migliori!!!
un bacione

Mary ha detto...

i dolci della nonna non tramontano mai ..anzi...buoni , baci!

Micaela ha detto...

buonissime anche queste frittelle!

ღ Sara ღ ha detto...

che delizia!! ehehe le ricettine della nonna sono una garanzia!! bravissima!!!

Mel ha detto...

Ciao, sono capitata nel tuo blog grazie a Micaela, e volevo farti tantissimi complimenti perchè è veramente ricco di ricette deliziose, ne ho giè adocchiate alcune che voglio assolutamente provare!

Lo ha detto...

noi oramai sono tre giorni che cantiamo sinceritàààààààààààààààààààààààààà lallalllallaaaaaaaaaaaaaaa anzi ora continuo a cantare mentre mangio le frittelle! ;)

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Le ricette della nonna sono sempre una golosissima garanzia :-) Buona serata Laura

Morena ha detto...

Bella bella questa ricetta, e vedo che a differenza di altre non c'è il roux iniziale...
Che bello poter utilizzare le ricette delle Nonne...

ciao ciao!!

Luciana ha detto...

Devono essere deliziose queste frittelle, come tutte le ricette della nonna :-)

Snooky doodle ha detto...

buoni queste !!! :)

Claudia ha detto...

Mi avete fatto morire in questi giorni di carnevale a vedere tutte le vostre belle frappe o frittelle o castagnole... che belle anche le tue :-) sbav sbav

Chiara ha detto...

le ricette delle nonne sono qlc di unico!!!
bacioni

dolci a ...gogo!!! ha detto...

laura queste le, adoro e poi quando le ricette delle nonbne nn potrebbe essere altrimenti!!baci
p.s. ma come si fa quello sfondo fantastico che hai nella foto??è bellissimo:-9

i dolci di laura ha detto...

Mi sono segnata qualche ricettina di frittelle che ho trovato nei vostri blog, ho intenzione di provare altre varianti. Le frittelle della nonna sono una tradizione di famiglia. Il problema è che una tira l'altra!
Lo: anche a casa mia continuiamo a canticchiare... Sincerità la la la lallallala..., è un tormentone!
dolci a go...go: non sono una fotografa e si vede, per le mie foto uso come sfondo cartoncini colorati, di solito bianco o rosa piegato a metà, in modo da avere base e sfondo colorata.e poi nel mio piccolo cerco di migliorare qualcosina con picnik, il programma di fotoritocco gratuito.