giovedì 28 agosto 2008

trancio di pesce spada in salsa di zafferano

Come ho già detto non sono un'amante del pesce, ma bisogna mangiarlo perchè fa bene, soprattutto per abituare i miei bimbi ad un'alimentazione sana. Allora cerco di scegliere tutte qualità di pesce che hanno poche spine, che non abbiano un gusto troppo particolare e che sia facile da preparare. Per i bimbi lo preparo in maniera molto semplice, mentre gli adulti aggiungo sempre qualche salsina o qualche spezia per dare più gusto.
Trancio di pesce spada in salsa di zafferano
Difficoltà: media
Tempo: 30 minuti
Ingredienti per 2 persone: 2 tranci di pesce spada, erba cipollina, 1 bustina di zafferano, peperoncino, sale, pepe, limone, vino bianco, alloro, erbe di provenza, 100 ml di panna da cucina, olio extravergine di oliva.
Preparazione: in una teglia in ghisa grigliata scaldate un filo d'olio. Nel frattempo passate i vostri tranci di pesce spada in un trito di erba cipollina, alloro ed erbe provenzali (oppure timo, rosmarino, salvia, maggiorana), sale, pepe.
Mettete il pesce sulla teglia calda, rigirate dopo qualche minuto e spruzzate con un goccio di vino bianco. Lasciate evaporare e continuate la cottura. In un pentolino a parte scaldate la panna da cucina con una bustina di zafferano, un cucchiaino di erba cipollina, sale e un pizzico di peperoncino.
Servite il vostro trancio di pesce spada con una fettina di limone, la salsa allo zafferano e un contorno insolito come le lenticchie lessate e condite con olio, sale e pepe.

1 commento:

clamilla ha detto...

Ciao Laura!
Mi piace molto questa salsa allo zafferano..la proverò quanto prima!
Martina