giovedì 7 gennaio 2010

charlotte al torrone

Una torta per le feste diversa dal solito panettone e pandoro? eccola...
Charlotte al torrone

Ingredienti per una stampo da 26 cm: 200 gr di savoiardi o pavesini, 4 uova, 400 ml di panna fresca, 1-2 tazzine di caffè, un pizzico di sale, 3 cucchiai di crema di torrone (si trova in pasticceria o gelateria) o 80-100 gr di torrone morbido macinato finemente, 5 fogli di gelatina, 50 gr di cioccolato bianco, 4 cucchiai di zucchero.

Preparazione: Bagnate i savoiardi o pavesini nel caffè e distribuiteli sul fondo e sui bordi della tortiera con cerniera. Consiglio di tagliare a metà i savoiardi che utilizzate per i bordi, altrimenti risulterebbero troppo alti. Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. In un pentolino, sciogliete la crema di torrone con 5 cucchiai di panna. A parte sbattete i tuorli con lo zucchero e uniteli al composto di crema. Quindi unite la gelatina strizzata e mescolate fino a completo scioglimento. Lasciate intiepidire. A parte, montate a neve gli albumi con il pizzico di sale. In una ciotola montate la panna restante. Amalgamate delicatamente la crema di torrone con gli albumi e con la panna. Distribuite il composto sullo stampo foderato di savoiardi e livellate. Lasciate riposare in congelatore per 30-40 minuti o in frigo per 1-2 ore prima di servire. Decorate con scagliette di cioccolato bianco. Io utilizzo il pelapatate e lo passo ripetutamente sui bordi di una tavoletta di cioccolato. Potete anche preparare delle mini charlotte o disporre savoiardi e crema in bicchierini o coppete monoporzione.

13 commenti:

Laura ha detto...

Che torta magnifica...una bella idea per utilizzare del torrone avanzato dalle feste!
Ciao, Laura ;)

-debby- ha detto...

Ne assaggerei volentieri una fetta :)
sembra molto buona oltre ad essere un ottima idea!
buona gironata

Micaela ha detto...

Laura buon anno innnanzitutto!!! complimenti per questa charlotte... è uno spettacolo!!!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

che meraviglia questa torta laura le tue bavaresi sono mitiche!!!Laura ma la carta di acetato dove la compri??io trovo solo i fogli ma sono piccoli mentre i rotoli dalle mie parti sono quasi introvabili!!!
bacioni imma

Betty ha detto...

Meravilgiosa.... complimenti e buon Anno!

manuela e silvia ha detto...

Bellissima, delicata ed elegante! oer quata lasceremmo volentieri il pandoro/panettone...
bacioni

Vale ha detto...

Ciao! Una bellissima charlotte... e immagino che il sapore non sia da meno. Oltretutto è una ricetta che permette di riutilizzare il torrone avanzato... A proposito di riciclo, ho lanciato sul mio blog un'iniziativa antispreco a cui mi piacerebbe che partecipassi... cosa ne dici?

Lo ha detto...

il mio dolce preferito? il torrone! tutto ciò che è a base di torrone lo trovo buonissima come questa charlotte! un bacione

Pasquy ha detto...

questa charlotte è bellissima :) complimentoni ... buona idea per l'utilizzo di avanzi di torrone...

Federica ha detto...

mamma mia che delizia!!! bravissima come sempre!!

baci!

i dolci di laura ha detto...

imma: i nastri di acetato li compro nella bottega di nonna papera a Vicenza, probabilmente si possono acquistare online su plurimixpoint.it (non ho ancora sbirciato). Immagino cmq che si possano acquistare in pasticceria o nei negozi in cui confezionano bomboniere o caramelle. Non costano molto e si comprano a metro! Si possono anche riutilizzare, basta lavarli, asciugarli e riavvolgerli bene!
:)

Roberta ha detto...

mmm ottimo questo dolce!! e poi il torrone!! squisito!! ciao :D

marifra79 ha detto...

Che perfezione...troppo brava Laura!!!UN ABBRACCIO