venerdì 8 maggio 2009

pollo al sale blu di persia & patate al wasabi nori salt

Adoro le spezie e mi piace provare gusti e profumi nuovi, quindi cerco sempre di scovare qualche novità. Ultimamente ho scoperto i sali e più precisamente:
- il sale blu di persia, un salgemma naturale che proviene dalle millenarie miniere di sale dell'Iran. E' molto raro e la sua particolare colorazione e' dovuta alla Silvinite, una variante del reticolo cristallino del sodio. Ha un gusto estremamente salato, ma non persistente, e successivamente lascia in bocca un gradevole sapore speziato. Ideale per insalate e carni arrosto.
- il wasabi e nori salt, speziato e profumato con wasabi e alga nori, ideale per dare gusto e profumo ad insalate e ortaggi.
- il sale rosa dell'Himalaya, il sale più puro. Da sempre conosciuto e usato in Oriente per le sue particolari caratteristiche e proprietà. E' purissimo, non raffinato, ha 250 milioni di anni e naturalmente ricco di ben 84 sali minerali purissimi e di oligoelementi. Il particolare colore rosa deriva dall'alto contenuto di ferro. Il sale rosa Himalayano esalta il sapore di molte pietanze, come la carne, senza coprirne il gusto.Consigliato anche per insalate, verdure alla griglia, salse. Il tipo di sale della foto è arricchito di rose essiccate dal profumo dolce e persistente.- il fior di sale della Camargue, è un sale grezzo, prodotto nel sud della Francia, è raro e pregiato. Naturalmente candido, non viene trattato e viene chiamato anche “Il caviale del sale”, ed è molto apprezzato dai migliori chef di tutto il mondo. Altra caratteristica è quella di essere più grosso del sale fini che si utilizza normalmente in cucina. Il fior di sale si presenta sotto forma di piccoli cristalli formati in modo naturale, ha un potere salante poco più lieve del sale normale, è molto umido. La sua struttura fine e croccante rivela il sapore delle pietanze che accompagna. Utilizzato a tavola o in fine di cottura, è ideale per adattare le grigliate, i pesci e le insalate, le verdure crude e cotte al vapore.

Ebbene dopo questo dilungamento ecco il mio esperimento con due di questi sali...
Pollo al sale blu di persia & patate al wasabi nori salt

Difficoltà: facile
Tempo: 1 ora

Ingredienti per 4 persone: 4-6 cosce di pollo, sale blu di persia, olio extravergine di oliva, 1 porro, farina q.b., vino bianco, 1 kg di patate novelle, 2 carote medie , 20 gr di burro, wasabi & nori salt.

Preparazione: infarinare le cosce di pollo, nel frattempo scaldare appena l'olio in una padella e quando sarà caldo aggiungere il pollo e dorarlo da tutti i lati. Quindi versare 2-3 cucchiai di vino bianco (giusto per bagnarle), far sfumare e togliere le cosce dalla padella. In una teglia da forno scaldare un pò di olio con un pò di porro tagliato a rondelle sottili, aggiungere le cosce di pollo e infornate a 180° finchè non saranno ben cotte. Su un altra teglia, che infilerete in forno insieme al pollo, mettete le patate novelle sbucciate (se sono grandi tagliatele a metà), distribuite i riccioli di burro e lasciate cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti. Dopo 15 minuti, dall'inizio della cottura, unire le carote tagliate a fettine con il pelapatate e continuate la cottura. Girare di tanto in tanto pollo e patate, se vi sembra che si secchino troppo coprite le teglie con della carta alluminio. Quindi salare il pollo con il sale blu di persia e le patate con il wasabi nori salt e servire. In mancanza di questi sali usate sale comune.
Oggi inizierò a pensare anche ad un dolcetto per la festa della mamma di domenica, nel frattempo, visto che oggi mi sento un pò poeta, un pensierino in anticipo e una rosa del mio giardino per tutte le mamme...

Alle mamme che hanno sempre un sorriso per i loro bimbi,
alle mamme che si danno da fare anche quando sono stanche e riposerebbero volentieri sul divano,
alle mamme che si arrovellano per cercare di essere in mille posti contemporaneamente, a quelle che soffrono per non essere sempre presenti nella vita dei loro figli,
alle mamme che fanno mille mestieri al minuto, a quelle che vorrebbero avere mille mani per fare tutto,
alle mamme che abbracciano forte i loro bimbi e a quelle che vorrebbero tanto farlo,
alle mamme che soffrono in silenzio, a quelle che versano lacrime di gioia per i piccoli traguardi dei loro bimbi,
a queste e a tutte le mamme del mondo, tanti cari auguri
perchè la mamma è sempre la mamma, chiunque, comunque e dovunque...
e se chiedete ad un bimbo vi risponderà sempre: "la mamma migliore del mondo è la mia!"

16 commenti:

princicci ha detto...

è bellissima la tua ricetta....sale blu?????non ne conoscevo l'esistenza!!!!!!!troppo interessante! baci claudia

i dolci di laura ha detto...

nemmeno io conoscevo tutti questi sali, non si finisce mai di imaprare! :)

katty ha detto...

mai sentito dire il sale blu!! buono a sapersi!! bacioni!!

minnie ha detto...

Anch'io sto sperimentando i diversi tipi di sale.
Qui da me ho scoperto un negozio che ne ha una varietà infinita (sale pepe e spezie).
Pian piano sto facendo rifornimento.
Allora il mio prossimo acquisto sarà il sale blu di persia!
Baci e buon w.e.

Chiara ha detto...

che post stupendo!!!
interessantissime tutte le notizie sul sale!!!
le tue parole meravigliose toccano il cuore!!!
baci e buon w.e.!!!

Lisa ha detto...

Anche io ho un sale rosa da provare, ti citerò! baci

dolci a ...gogo!!! ha detto...

nn l'ho mai provato ma mi fido sempre delle tue ricette quindi sarà ancora tutto piu gustoso:-)baci imma

moleskine ha detto...

è più difficile a dirlo che farlo sto pollo:-)

marisa ha detto...

Grazie per i tuoi consigli, grazie per le tue docezze, grazie per le tue poesie. Grazie da una mamma

Claudia ha detto...

Non conoscevo assolutamente questa tipologia di sale.... :-))))) garzie per avercela fatta scoprire...

Nicole ha detto...

Ciao!!io ho sempre un pò paura delle spezie perchè a volte ho combinato di quelle schifezze...vabbè lasciamo perdere! invece da quando sono "usciti" mi sono letteralmente buttata sui sali!! oltre che al profumo anche la consistenza cambia e l'effetto scenografico è assicurato! mi sembra di aver riconosciuto la linea di prodotti fine food della coop che vendono in Svizzera. Sbaglio???Baci!

Marina ha detto...

Ciao Laura! Molto interessante la tua ricetta delle patate. Adoro il wasabi, un sale aromatizzato al wasabi dev'essere una meraviglia. Qui da me a Padova non è facile trovare questi ingredienti così particolari, o forse io non li so cercare.... :P
Mi pare di aver capito che tu abiti a Vicenza, che volendo non è così distante da Padova. Se mai mi trovassi a passare... potresti dirmi dove li hai comprati? :)

Lo ha detto...

prezioso le indicazioni p eril slae...io ho quello della camargue...e ottima la ricetta....

i dolci di laura ha detto...

Nicole: hai perfettamente ragione! I sali vengono dalla Svizzera, me li porta mio marito quando va lì per lavoro.
Marina: i sali li ho trovati in Svizzera, ma si possono ordinare anche su internet su vari siti.
Marisa: sempre gentile, per fortuna che ci sei, altrimenti dovrei inventarti!
il mondo dei sali e delle spezie è infinito non si finisce mai di scoprirne di nuove e nuovi modi di uilizzo!
Baci a tutte!

NIGHTFAIRY ha detto...

Anche a me piacciono molto le spezie, soprattutto con la carne!Non conoscevo il sale blu!
Buon inizio settimana!

Gunther ha detto...

un esperimento decisamente riuscito mi sembre di percepire il buon odore e il buon sapore, complimenti