martedì 25 agosto 2009

bavarese al vin santo

In dispensa ho trovato una bottiglia di Vin Santo e mi è venuta voglia di utilizzarla per farci un dolcetto, così ho sfogliato un pò di ricette e alla fine ho provato questa ....

Bavarese al Vin Santo

Difficoltà: media
Tempo: 30 minuti + riposo

Ingredienti per 6 persone: 250 ml di latte, 150 ml di vin santo, 300 ml di panna fresa, 125 gr di zucchero, 4 tuorli, 3 fogli di gelatina, 1/2 bacca di vaniglia, 50 gr di cioccolato fondente.
Preparazione: Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. In un pentolino portate in latte ad ebollizione con la bacca di vaniglia, quindi toglietela.
In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero fino a quando saranno bianchi e versateli a filo sul latte caldo. Unite il vin santo e la gelatina strizzata e mescolate fino a farla sciogliere.
Immergete la ciotola in acqua fredda per 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a farla raffreddare.
A parte, montate leggermente la panna, quindi unitela al composto e amalgamate delicatamente il tutto.
Versate il tutto in 6 bicchierini o in uno stampo da budino e lasciate riposare in frigo almeno 3 ore.
Prima di servire decorare con cioccolato fuso. Se avete utilizzato lo stampo per budini, immergete lo stampo per 30 secondi in acqua calda e rovesciatelo su un piatto da portata
"Voglio" e "posso".
Ieri, al maneggio, mi sono incantata a guardare una ragazza che stava facendo la sua lezione. Nabucco, cavallo maestoso, giovane, irrequieto e difficile da cavalcare, ieri sembrava docile e leggero, alla ragazza bastava un impercettibile tocco delle redini o un piccolo cenno con le gambe per guidarlo. Sono rimasta lì ad osservarla, a studiare i suoi movimenti, quasi per carpirne i segreti e ho provato ammirazione ma anche una punta di invidia ... si, invidia perchè io, ancora, non riesco a fare come lei.
Adoro Shany, il mio cavallo, anche se a volte mi sembra di non aver fatto bene la mia lezione, anche se non ho ancora capito bene come impormi e farmi ascoltare, anche se lui a volte è più testardo di un mulo!!!
Ma Shany non sa che ha trovato qualcuno più testardo di lui! Non mi spaventa una caduta, non mi preoccupa il tempo che impiegherò, non temo la fatica e non me la prendo per le sgridate (più che meritate) di Daniela, la mia istruttrice. Non sono masochista... semplicemente "voglio" imparare, "voglio" saper cavalcare come la ragazza che ho visto, perchè anche io "posso" essere una brava cavallerizza.
Cavalcare trasforma "vorrei" in "posso" (P. Brown)

8 commenti:

Manuela ha detto...

Caio Laura ti faccio i miei complimenti per l'ennesima prelibatezza che ci proponi. Salti Manu.

Lisa ha detto...

Bavarese al vin Santo???? mi ci tufferei dentro!!!!!!

baci
Lisa

Federica ha detto...

è sempre un piacere passare di qua...deve essere eccezionale!

Sarah ha detto...

Ma che bontà!

fantasie ha detto...

Per adesso ho una gran voglia di dolci al cucchiaio e il tuo mi ispira parecchio... ora non rimane che comprare il vin santo!

marsettina ha detto...

splendida!

LaGolosastra ha detto...

mammamia, che spettacolo di dolci!
complimenti davvero!

Claudia ha detto...

Ciao!!!! bentrovata... son passata per un salutino veloce.. bacioni :-)