martedì 1 luglio 2008

torta alla vaniglia e semi di papavero

Avevo voglia di sperimentare dei dolcetti diversi, ho provato questa ricetta tedesca ed ecco cosa è venuto fuori. Non spaventatevi leggendo la ricetta, in realta questa torta è semplicissima e se volete velocizzare i tempi potete usare una base di pasta frolla già pronta!
Torta alla vaniglia e semi di papavero

Difficoltà: media

Tempo: 1 ora + tempo di riposo della pasta

Cottura: in forno a 180° per 45 minuti

Ingredienti per la base di frolla (circa 20 pezzi): 300 gr di farina, 1 uovo, 175 gr di burro, 175 gr di zucchero, una fialetta di aroma arancia o limone.

Ingredienti per la crema: 2 buste di preparato in polvere per budino alla vaniglia, 750 ml di latte, 3 cucchiai colmi di zucchero, 1 fialetta di aroma arancia o limone, 3-4 manciate di semi di papavero, 500 gr di ricotta, 2 uova, 50 gr di farina.

Ingredienti per la copertura: 300 gr di farina, 150 gr di burro, 150 gr di zucchero.

Preparazione della base: in una ciotola mettete la farina, l'uovo, il burro a fiocchetti, lo zucchero e l'aroma. Amalgamate bene il tutto con le mani e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Avvolgete con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno 1 ora. Potete anche prepararla il giorno prima o usare pasta frolla già pronta o surgelata. Stendete l'impasto con il mattarello e disponetelo su una teglia foderata di carta da forno (misura 24 x 35 cm).

Preparazione della crema: in un pentolino mettete il preparato per il budino, il latte lo zucchero e l'aroma e portate a bollore mescolando fino ad ottenere un budino denso. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Mischiate al budino i semi di papavero. Incorporate piano la ricotta, le uova e la farina e amalgamate bene. Versate la crema sulla base e lisciate. Scaldate il forno a 180°.

Preparazione della copertura: in una ciotola lavorate la farina con burro e zucchero in modo da ottenere un impasto a briciole. Distribuite le briciole sulla crema e infornate a 180° per 45 minuti circa. Sfornate la torta e lasciatela intiepidire. Cospargete di zucchero a velo e decorate con qualche fettina di limone o arancia. Conservate al fresco.

2 commenti:

Paola Pozzessere ha detto...

Ciao! Sono passata dal tuo blog proprio dopo aver letto la tua mail... le tue ricette sono molto golose! ti prenderò qualche idea! Comoplimenti, la creatività non ha limiti.

laura ha detto...

grazie paola! :)