mercoledì 7 aprile 2010

tarte au citron meringuée

Ecco, è già finita un'altra giornata! Le stelle preannunciano che anche domani sarà una bella giornata o almeno ci spero, la casa è silenziosa, i bimbi dormono già nei loro lettini, un'altra golosità è appena uscita dal forno e la mia cucina profuma di zucchero, limone e pasta frolla. Mi piace la calma della sera perchè, come al solito, è il mio momento per pasticciare tranquilla e dedicarmi alle mie ricette. Poi mi metto comoda sul divano, accendo il mio pc, scrivo pensieri e ricette, aggiungo le foto, salvo, click... et voilà, ecco la mia torta appena sfornata in anteprima per voi ...
Tarte au citron (Francia)

Ingredienti per la pasta frolla: 250 gr di farina, 100 gr di burro, 100 gr di zucchero, 1 uovo, un pizzichino di bicarbonato.

Ingredienti per la crema al limone: 70 gr di burro, 150 gr di zucchero, il succo e la buccia grattugiata di 2 limoni non trattati , 2 uova.

Ingredienti per la crema pasticcera: 250 gr di latte, 25 gr di farina, 75 gr di zucchero, 2 tuorli, limone non trattato.

Ingredienti per la meringa: 2 albumi, 4 cucchiai di zucchero, un pizzico di sale, 1 cucchiaino di polevere di meringa (facoltativo).

Preparazione della pasta frolla: Lavorare velocemente farina, zucchero, burro, uova e bicarbonato. Formare una palla e mettere a riposare la pasta in frigo per 30 minuti. Quindi stendere e ricoprire il fondo di una tortiera. Bucherellare con una forchetta e cuocere in forno per 10 minuti a 190°.

Preparazione della crema al limone:
Sciogliere a bagnomaria il burro con lo zucchero, aggiungere il succo dei limoni e le bucce, aggiungere le uova leggermente sbattute e mescolare fino a che non si addensa. Raffreddare in frigo.

Preparazione della crema pasticcera:Scaldare il latte con dentro una buccia di limone. In un pentolino mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina, aggiungere il latte dopo aver tolto la buccia, mettere sul fuoco e mescolare fino a che si addensa. Lasciar raffreddare.


Preparazione della meringa: In una ciotola montare a neve gli albumi con lo zucchero e un pizzico di sale e la polvere di meringa (facoltativo). Quando la meringa sarà gonfia, lucida e soda, allora è pronta.

Amalgamare le due creme fredde e distribuirle sulla frolla cotta. Mettere la meringa in una sac-a-poche con il beccuccio grande a stella e fare dei ciuffi sopra a tutta la superficie della torta. Infornare per pochi minuti a 180°, fino a quando la meringa non sarà ambrata in superficie, circa 5 minuti. Conservare in frigo fino al momento di portare in tavola.

Piccolo trucco per quando si va di fretta: utilizzare frolla e crema pasticcera già pronta. Preparare la crema di limone utilizzando solo i tuorli in modo da avanzare gli albumi per la meringa.

ringrazio Gina per questo premio
che dono a tutte voi e anche a Soribel che mi ha donato un premio, ma non riesco a postare la foto del premio e ringraziala nel suo blog in quanto il mio pc si blocca appena provo ad accedere e mi segnala la presenza di un virus.

7 commenti:

Soribel ha detto...

nel mio blog c'è un premio per te, spero sia ben accetto^_^

i dolci di laura ha detto...

p.s.: il blog "copione" è stato chiuso, grazie anche a chi mi ha aiutato postando commenti sul suo blog!

i dolci di laura ha detto...

grazie soribel, passo a ritirarlo, ma ti informo che appena accedo al tuo blog vengo avvisata che contiene un virus!

Snooky doodle ha detto...

wow che bella! golosissima

il sapore del verde ha detto...

Ciao laura, il racconto della "tua sera" mette addosso una serenità incredibile e quasi fa sentire il profumo della tua torta. Mi piace molto, davvero. Per il dolce non ho altre parole che "delizioso", io adoro le creme, soprattutto quelle al limone. Tornerò presto a trovarti e ti seguirò... un caro abbraccio Deborah

Morena ha detto...

ODDIO e com'è che mi stava sfuggendo!!??che buooona Laura!!

PS sembra che quel blog abbia chiuso!!!Evvai!!

Baci Moré

Laura ha detto...

Ciao!sono Laura dalla redazione di Blog di Cucina.
Volevo invitarti a partecipare al primo contest organizzato dal nostro sito “E adesso?!?..come riciclare le uova di Pasqua” a cui possono aderire tutti gli aggregati come te.
Vieni a scoprire di che si tratta
Clicca quì

Ti aspettiamo!

la Redazione di BdC