venerdì 6 aprile 2018

Mousse Cioccolata & Caffè all'aquafaba

E' proprio vero che non bisogna buttare niente e che tutto si trasforma. Oggi scopriamo insieme l'aquafaba, ovvero l'acqua di cottura dei legumi, quella che di solito si butta.
Ma scommetto che dopo averne scoperto i suoi molteplici utilizzi in cucina non la butterete più. 
E' perfetta per sostitute le uova, soprattutto in caso di allergie e intolleranze.
Se vi sembra strano poter usare l'acqua dei fagioli lessati in un dessert, provate questa ricette e vi dovrete ricredere....
Ingredienti per 4 persone: 100 gr di cioccolato fondente, 150 gr di aquafaba (acqua di cottura di ceci o fagioli), 60 gr di zucchero, 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere, 1 cucchiaino di caffè solubile, 1 cucchiaino di succo di limone
Preparazione: Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Nel frattempo mettere in una ciotola l'aquafaba (la quantità è quella di un barattolo di fagioli confezionati e per questa ricetta ho usato quella di un barattolo di fagioli cannellini), aggiungere il succo di limone e montare a neve con lo sbattitore elettrico per circa 10 minuti e/o fino a quando si ottiene un composto bianco e spumoso proprio come se fossero albumi montati.
Quando sarà ben montata aggiungere poco per volta lo zucchero e continuare a montare. 
Quindi dividere il composto in due ciotole. In una aggiungere il cioccolato fuso e amalgamare delicatamente, nell'altra aggiungere il caffè solubile e il cacao amaro e amalgamare sempre delicatamente.
Distribuire i due composti nelle coppette e mettere in frigo per almeno 3 ore prima di servire.
 Per utilizzare l'aquafaba in altre ricette bisogna tenere conto che 3 cucchiai di aquafaba sostituiscono 1 uovo intero; 2 cucchiai sostituiscono 1 albume. 
La consistenza e il sapore sono proprio uguali a quella degli albumi e nelle ricette non si nota la differenza.

3 commenti:

Michela ha detto...

Molto buona e golosa,michelaencuisine

Natalia ha detto...

Ma dai!!! Sono troppo curiosa a questo punto. Ma sai che non sapevo che l'acqua di cottura dei fagioli si chiama acquafaba. E pensare che io la butto sempre. Ciao.

Francy ha detto...

Non si finisce mai d'imparare!
Grazie per la ricetta.
Francy